“Il Mistero della casa del tempo”, tratto dal primo dei dodici romanzi della serie omonima scritta negli anni Settanta da John Bellairs (ed edito in Italia da DeA Planeta), è un film per famiglie diretto dal maestro dell’horror Eli Roth (“Cabin Fever”, “Hostel” e “Il Giustiziere della notte”) che vede come protagonista Lewis Barnavelt (Owen Vaccaro) che, rimasto orfano a 10 anni, si trasferisce nella sinistra casa dell’eccentrico zio Jonathan (un Jack Black spassosissimo come sempre): Lewis scoprirà ben presto che suo zio e la sua vicina di casa Florence Zimmerman (una Cate Blanchett che, rigorosamente vestita in viola) sono dei potenti maghi.

 

Tra una lezione di magia e l’altra, i tre dovranno scoprire dove si nasconda, all’interno dei muri della casa, un misterioso orologio creato dal terribile Isaac Izard (Kyle MacLachlan) e da sua moglie Selena (Renée Elise Goldsberry), la coppia di maghi che viveva lì prima di loro e che sembra aver dato vita a un congegno infernale capace di provocare niente meno che l’Apocalisse

Il film è una trasposizione divertente, adatta a grandi e piccoli che, seppur prevedibile a tratti, lancia un messaggio eterno ma sempre attuale, ossia rimarca il valore della famiglia, anche quella che si viene a creare inaspettatamente per una serie di circostante impreviste, e della forza di credere nelle proprie capacità e nelle parole, le quali devono essere maneggiate con destrezza, come fa il piccolo Lewis, per rivelare la loro magia.

“È un vero film horror per i più piccoli e per tutta la famiglia: il pubblico avrà spavento, brividi e risate, che gli faranno dire che ne vogliono ancora. Una casa stregata, uno psicopatico con un’ascia che sfascia i muri, un ragazzino in giro con una torcia e degli automi spaventosi. Non volevo che finisse mai”, ha raccontato Eli Roth al termine della realizzazione del film.

“Mi è piaciuta molto la sceneggiatura, perché il messaggio per i ragazzi è molto positivo. La magia è cambiare il piombo in oro, poter modificare le cose. Non vuole fare sermoni, ma trasmette il messaggio che non devi farti sopraffare dalle etichette che ti mettono addosso: puoi e devi reagire“, ha spiegato invece Cate Blanchett in conferenza stampa. Il film, presentato in anteprima alla Festa del Cinema di Roma, uscirà nelle sale il 31 Ottobre: un’occasione perfetta per vedere un film a tema Halloween, ma senza rischiare di spaventarsi troppo!