Vestiti per bambini: costume intero o due pezzi?

Vestiti per bambini in spiaggia: per le bambine è meglio optare per un costume intero o un due pezzi? Ovviamente entrambi!

Si dice spesso che i maschi siano più facili da vestire mentre le femmine danno più problematiche. Sarà davvero così? Magari no, ma è vero che per certe occasioni non sempre è così immediato fare “la cosa giusta”.

Non sempre tutto è bianco o nero, via libera a qualche sfumature e via di mezzo. Anche per quanto riguarda il beachwear. Se per i maschietti la scelta è piuttosto “ridimensionata” (o slip o boxer) per le femmine spesso ci sono due scuole di pensiero: il due pezzi sì o no?

Costumi per bambine: intero o bikini?

Fino a pochi anni, in tenera età, è piuttosto preferibile lasciare le bambine il più libere possibile prediligendo costumi interi oppure, ancora meglio, uno slippino sfizioso. Il due pezzi divide: non sarà troppo per una bambina? Il “pezzo di sopra” è davvero necessario? Davvero le bambine dovrebbero così presto adottare un look che si ispira all’adulto?

E perché no? Tutto sta nel modo di indossare o in questo caso, fare indossare il costume alle bambine. Qui un no categorico al reggiseno, ma un bel sì al mini top o brassière che di sicuro metterà un po’ al loro agio le bambine più timide e riservate. Oggi si dice che l’adolescenza o meglio la “pre adolescenza” inizi sempre prima. Spesso è vero. Non è quindi giusto autorizzare il due pezzi un filino in anticipo?

La migliore alternativa, ovviamente rimane il costume intero, un intramontabile che da qualche anno sta addirittura superando il due pezzi nei trend!

Qui gli esempi di Kenzo Kids indossati da Allegra e Isabella.

Mamma Glamour
Sissi World
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp