Oscar Buzz: i potenziali candidati agli Oscar 2019

È vero, gli Oscar 2018 sono appena passati, eppure nell’aria c’è già fermento per capire quali potrebbero essere i candidati a vincere una o più statuette nell’edizione 2019, la cui data è ancora da stabilirsi: è come il Natale, non fa tempo a passare che già si pensa a come organizzare il successivo; lo stesso sentimento anima gli amanti del cinema, che predicono, valutano e giudicano i candidati agli Oscar con mesi e mesi di anticipo per arrivare preparati alla grande serata.

Sulla scia di tale entusiasmo, anche noi abbiamo tentato di individuare qualche titolo da tenere d’occhio: ecco dunque quali sarebbero secondo noi in film in gara se gli Oscar 2019 si tenessero a breve. Vedremo al momento dell’annuncio ufficiale se e quanti ne avremo azzeccati…

GUARDA ANCHE: Adriano Giannini intervista 2018: il cinema, internet e il mondo dei cocktails

Il Primo Uomo (First Man)

La coppia Damien Chazelle e Ryan Gosling torna dopo “La La Land” per quello che si prospetta essere uno dei film più attesi della stagione: scritto da Josh Singer, il film è l’adattamento cinematografico della biografia ufficiale “First Man: The Life of Neil A.Armstrong” scritta da James R. Hansen e pubblicata nel 2005, che narra la storia di Neil Armstrong, primo uomo a mettere piede sulla Luna, e gli anni precedenti alla missione dell’Apollo 11. Nel cast troviamo anche Claire Foy nei panni della moglie di Armstrong. La pellicola uscirà in Italia il prossimo 31 Ottobre.

BlacKkKlansman

Diretta da Spike Lee, questa pellicola è tratta dall’omonimo libro scritto dall’ex poliziotto Ron Stallworth e racconta la storia del detective afroamericano Ron Stallworth, che nel Colorado degli anni ‘70 si infiltra nella divisione della sua città del Ku Klux Klan, fino a diventarne il capo. Il cast vanta attori come John David Washington, Adam Driver e Topher Grace. Il film è stato selezionato in concorso al Festival di Cannes 2018 ed è stato giudicato come uno dei migliori mai realizzati da Spike Lee. Al momento non è stata confermata la data d’uscita in Italia.

First Reformed

Dieci minuti di applausi alla 74° Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, un’interpretazione di Ethan Hawke già considerata magistrale e una serie di tematiche profonde e trascendentali (tra le quali l’ambiente e la religione), sono le caratteristiche principali di questo film di Paul Schrader. Il reverendo Toller (Hawke) è a capo di una piccola comunità di fedeli tra i quali troviamo la giovane Mary (Amanda Seyfried) e suo marito: l’incontro tra questi personaggi innesca una serie di conseguenze psicologiche, fisiche ed emotive dagli effetti sconvolgenti. Al momento non è stata confermata la data d’uscita in Italia, mentre in America è già considerato uno dei film più importanti della cinematografia americana.

Mary Queen Of Scots

Amanti della Storia, gioite! Questo film, che racconta l’opposizione tra Elisabetta I e Maria Stuarda, cugine e rivali nel reclamare i loro diritti al trono nell’Inghilterra e nella Scozia del 1500, si preannuncia già un gran film, a cominciare dal cast stellare: Margot Robbie infatti vestirà i panni di Elisabetta I, mentre Saoirse Ronan sarà Mary Stuart, ed entrambe ci mostreranno gli aspetti salienti e altri inediti delle due potenti sovrane. La pellicola, diretta da Josie Rourke, uscirà in Italia il prossimo 8 Novembre: che sia finalmente tempo di Oscar per Margot Robbie o per Saoirse Ronan, entrambe nominate nella categoria “Migliore Attrice Protagonista” agli Oscar 2018?

Boy Erased

Joel Edgerton è sceneggiatore e regista di questo film tratto dal libro autobiografico di Garrard Conley, il quale vede come interpreti Russell Crowe, Nicole Kidman e Lucas Hedges. La storia narra quanto accaduto allo scrittore Garrard Conley, figlio di un uomo religioso e cresciuto in una piccola cittadina dell’Arkansas, che fu costretto dai genitori a partecipare a un programma di “conversione” degli omosessuali sostenuto dalla chiesa a 19 anni. Questo toccante dramma uscirà in Italia il prossimo 22 Novembre.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp