Cinque ristoranti di Londra da provare

È opinione comune che la gastronomia non sia tra i principali punti di forza di Londra, ma in realtà – se si sa dove andare – nella capitale britannica si può mangiare molto bene.

london

Probabilmente non esiste un’altra città europea con la più alta concentrazione di ristoranti, e se non tutti meritano una visita, altri sono necessariamente da considerare nel corso di una vacanza a Londra.

Conosciuto per il design degli arredi e per i bagni a forma di… uovo, lo Sketch Glade è un locale molto chic (e molto caro) a pochi passi dalla chiesa di St. George. Ogni sala è un’opera d’arte, e ogni piatto pure. Si tratta di uno di quei ristoranti in cui il cibo vale tanto quanto l’esperienza di trovarsi lì, a quel tavolo, per una cena, un pranzo o un brunch.

Passando da un estremo all’altro, un ottimo ristorante per tutte le tasche nel cuore di Trafalgar Square – pieno centro, dunque – è il Cafe in the Crypt, che come suggerisce il nome permette di mangiare all’interno di una cripta. Non aspettatevi il lusso dello Sketch: il Cafe è un self-service, ma al netto dell’atmosfera (il vero punto di forza del locale) i piatti sono buoni e i prezzi bassi. A un livello intermedio potremmo collocare l’Ottolenghi di Notting Hill, un piccolo locale con un unico tavolo ideale per mangiare carne, pesce insalate e ottimi dolci di pasticceria.

Se siete fan dello chef televisivo Gordon Ramsay, il suo ristorante si trova a Chelsea: mangerete più che molto bene, tanto che le circa 110 sterline per tre portate non vi sembreranno essere state spese invano. Se invece avete portato a Londra la famiglia, un posto che fa per voi è il Masala Zone di Covent Garden, un indiano a prezzi onesti riconoscibile per le coloratissime marionette appese al soffitto. L’atmosfera è divertente e la qualità/prezzo veramente ottima: vi troverete sicuramente bene.

Non siete a Londra e vi è venuta fame? Consultate questa guida dei ristoranti più particolari del mondo!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp