Kylie Jenner: “Ecco perché mia figlia si chiama Stormi”

Essere influencer, un po' come essere celebrities, vuol dire mettere da parte spesso la propria privacy. Un po' per scelta e un po' per dovere, ecco che Kylie Jenner ha deciso di svelare come mai ha chiamato la figlia Stormi.

Torna in primo piano la famiglia Kardashian. Tutto (o almeno quasi) quello che riguarda i protagonisti di “Keeping Up With the Kardashian” incuriosisce i fan e i follower di tutto il mondo.

Durante un’intervista con ES Magazine, Kylie Jenner si è aperta su diversi argomenti, tra cui l’ispirazione che si nasconde dietro al nome di sua figlia Stormi Webster.

Ha molto parlato di maternità e di come ha superato le prime fasi, sempre impegnative per le neo-mamme: “Sto imparando molto su me stessa e sulla vita, la maternità è una grande esperienza, anche all’inizio, quando no si dorme e si fanno i conti con momenti duri come il baby blues. Adesso penso a lei tutto il tempo, ovunque io sia. Preferirei essere con leio vorrei che lei potesse venire sempre insieme a me. Non vedo l’ora che diventi abbastanza grande per poterla portare dappertutto con me”.

LEGGI ANCHE: Kylie Jenner e il segreto per tornare in forma dopo la gravidanza

Durante l’intervista la domanda relativa al nome Stormi è sorta spontanea e Kylie ha affermato: “Davvero non so come abbiamo pensato a Storm. Suo padre ha insistito, ma non mi piaceva il nome “Tempesta”, non mi sembrava il suo nome, quindi è diventato Stormi e così è rimasto. Oggi mi sento come se fosse stata lei a scegliere il suo nome, come se Stormi fosse il suo solo nome”.

 

Commenti

comments