Vivere in salute: mai sottovalutare il ruolo della meditazione

Spesso la meditazione viene vista come una semplice disciplina rilassante, utile per entrare in contatto con noi stessi e per raggiungere un equilibrio mentale tale da avere un maggior auto-controllo relativo a ciò che ci circonda.

Ma la meditazione non è solo questo: anzi, è una disciplina olistica che conserva tantissimi benefici e che può fare la differenza a più livelli in termini di salute.

È una questione scientifica, documentata dal fatto che meditare innalza il livello di attività dei mitocondri, ovvero di quelle componenti cellulari che hanno il potere di combattere i radicali liberi e dunque di proteggere il corpo da un vasto numero di infiammazioni e malattie.

Cos’è la meditazione?

Il ruolo della meditazione non dovrebbe mai essere sottovalutato, perché porta innumerevoli benefici al corpo e alla mente. Ma di cosa si tratta? Parliamo di una disciplina olistica che in tanti praticano, ma che in pochi conoscono realmente. Spesso viene vista come semplice riflessione, come forma di concentrazione o come mera fuga dalla realtà nei mondi immaginari della nostra mente. Ed invece è tanto altro: è padronanza dei muscoli e dei legamenti, è controllo del respiro, è aggiustamento della postura, ed è un insieme di posizioni e di operazioni che ha l’obiettivo di realizzarci spiritualmente, facendoci trovare il nostro posto nel mondo che ci circonda. E chi ci riesce, è in grado di trovare la sua pace interiore e di vivere una vita molto più calma e consapevole.

Come iniziare a meditare?

Volere tutto e subito non è una soluzione, soprattutto quando si tratta di capire come cominciare a meditare. Bisogna dunque prima padroneggiare le basi, per potersi poi spingere sempre più in là. Bastano 10 minuti di meditazione al giorno per cominciare a prendere confidenza con questa disciplina: magari chiudendo gli occhi, rilassandoci e cominciando ad analizzare ogni sensazione, rumore o stimolo viene tradotto in input dalla nostra mente, così da diventare consapevoli di ciò che ci circonda. E si può meditare anche camminando, divenendo consapevoli non solo del mondo ma anche di ogni singolo elemento che ci appartiene. Poi, ecco alcuni modi per iniziare a meditare, che potrete approfondire per cominciare con semplicità questa disciplina.

Quali sono i benefici della meditazione?

Lo scopo principale della meditazione è raggiungere un perfetto equilibrio fra mente e corpo, cosa che porta degli innegabili vantaggi, in quanto ci consente di annullare lo stress e di rendere al 100% durante le nostre attività, lavoro compreso. Ma la meditazione serve anche ad acquisire padronanza dei nostri muscoli, a migliorare la nostra postura, scaricando tensioni nervose che ci danneggiano a livello organico. E non dimenticate mai che lo stress è una malattia che espone anche l’organismo alle malattie, in quanto abbassa il sistema immunitario.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp