Spaghetti Donuts e Cloud Eggs: le ultime imperdibili tendenze food

Da New York arrivano le ciambelle fatte di spaghetti e su Instagram spopolano le Cloud Eggs: pronti a stare al passo in cucina con le tendenze più golose del momento?

Nati dall’idea di rendere la frittata di pasta napoletana un irresistibile street food, gli “Spaghetti Donuts”, anche se arrivano da NYC, hanno un’anima decisamente italiana. Non si sa invece chi abbia dato il via alle “Uova nuvola” ma intanto su Instagram stanno surclassando il famoso toast all’avocado.

Forse i puristi della pasta storceranno un po’ il naso davanti alle foto degli “Spaghetti Donuts”, vere e proprie ciambelle da passeggio di spaghetti al sugo, ma in fondo si tratta dell’idea, sotto certi aspetti geniale, di una coppia di italoamericani che hanno voluto rendere “da passeggio” la tradizionale frittata di pasta napoletana.

Come nasce l’idea degli “Spaghetti Donuts”

I coniugi Luigi Fiorentino e Emy Gargiulo hanno presentato gli “Spaghetti Donuts” poco tempo fa al Smorgasburg food market di Brooklyn, uno dei principali mercati newyorkesi dedicati alla cucina di strada che si tiene ogni fine settimana dell’anno da aprile a novembre, riscuotendo un enorme successo. Sul sito internet della loro azienda, la Pop Pasta, si legge: “È cucina tipica che incontra lo street food. Combina un piatto popolare napoletano, la frittata di spaghetti, con un cibo iconico americano: il donut. Nella tradizione napoletana, la frittata di spaghetti è un piatto preparato con la pasta avanzata unita alle uova e al formaggio e poi fritta. Secondo la tradizione, la frittata di spaghetti è rotonda e viene tagliata a fette. Noi l’abbiamo semplicemente fatta a forma di ciambella”.

Perché proprio una ciambella di spaghetti?

Emy e Luigi definiscono gli Spaghetti Donuts il cibo perfetto da mangiare durante un picnic o da portare in spiaggia; non è esageratamente grande quindi si può tenere con una mano, è perfetto sia per il pranzo che per un semplice snack e si può mangiare sia a temperatura ambiente che riscaldato. Questo nuovo piatto è stato definito un mix di tradizione, innovazione, originalità e qualità.

Tra quali gusti di “Spaghetti Donuts” potete scegliere?

Gli Spaghetti Donuts, al momento, sono disponibili in cinque varianti, ma presto ne arriveranno altre:

– aglio e olio (spaghetti, parmigiano, uova, olio d’oliva, aglio, pepe rosso, pepe nero e sale)

– pomodoro (spaghetti, parmigiano, uova, passata di pomodoro, olio d’oliva e sale)

– zucchine (spaghetti, parmigiano, uova, zucchine, olio d’oliva, aglio, pepe nero e sale)

– alla carbonara (spaghetti, parmigiano, uova, bacon, pepe nero e sale)

– al ragù bolognese (spaghetti, parmigiano, uova, carne trita, passata di pomodoro, olio d’oliva, cipolle, aglio e sale)

Come si fanno gli Spaghetti Donuts

Ora la curiosità è tanta ma andare a NYC non è proprio dietro l’angolo per poter assaggiare queste “ciambelle spaghettose”, allora non resta che prepararle da soli. Come? La ricetta è facilissima.
Come per la classica frittata di spaghetti napoletana, non dovrete fare altro che cuocere gli spaghetti (oppure benissimo anche se vi sono avanzati) e una volta cotti mescolarli a uova e formaggio. Non appena l’impasto sarà pronto, realizzate le ciambelline monoporzione utilizzando degli stampini per dare così classica forma dei donuts. Ultimo passaggio è la frittura in olio profondo ma se non siete amanti del fritto e volete rimanere più sul tradizionale, va bene anche la cottura al forno.

Cloud Eggs: cosa sono

Dall’Asia al Regno Unito è ormai una Instagram-mania che impazza. Sembra folle ma il nuovo it food del momento non è altro che l’evoluzione delle uova al tegamino: uova cotte in modo che l’albume risulti soffice come una nuvola – appunto – con il tuorlo al centro.

Cloud Eggs: belle e light

La differenza fondamentale tra le uova al tegamino e le cloud eggs in pratica sono due: nelle “classiche” si rompe l’uovo intero in padella e si frigge, in quelle “nuvolose” si separa il tuorlo dall’albume, che deve essere poi montato a neve ferma, si adagia il tuorlo nella nuvola di albume e si mette tutto a cuocere in forno. Così oltre all’effetto scenografico c’è anche l’aspetto dietetico, che visto l’arrivo dell’estate male non fa.

La ricetta per delle perfette Cloud Eggs

Ogni food blogger propone la propria ricetta di cloud eggs (naturalmente con relativa foto) e tutti dimostrano che, a differenza di molte ricette di uova, queste sono davvero facili da preparare.

Gli ingredienti base sono, ça va sans dire, le uova, freschissime; se poi volete aromatizzare le uova con parmigiano, spezie, verdure, bacon a dadini…sta alla vostra fantasia e comunque aggiungete questi ingredienti extra nel bianco quando è semimontato.

L’unica difficoltà ovviamente consiste nel montarle al punto giusto di solidità e nel tenere d’occhio la cottura. La consistenza finale dovrà risultare soffice ma con una sottile crosticina all’esterno.

Ecco il procedimento:

– separate il tuorlo dall’albume

– montate a neve ben ferma l’albume (come per fare una meringa)

– in una teglia foderata con carta da forno sistemate una “nuvola” di albume montato facendo attenzione a lasciare un “buco” al centro

– mettete nel “buco” il tuorlo

– infornate a 230 gradi per 5 minuti circa o comunque fino a quando gli albumi non saranno dorati

– servitele calde su una fetta di pane tostato, su un letto di verdure scottate o anche in purezza.

E non dimenticate di fare la foto per postarla su Instagram.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp