Nutella Cafè apre il primo negozio a Chicago!

31 maggio 2017, la data da cerchiare sul calendario per tutti i fan della Nutella. Aprirà il primo “Nutella Cafè” al mondo. Piccolo problema: sarà a Chicago.

Gelati, crêpe, yogurt, pancake, croissant, muffin, waffle, french toast, panna cotta, biscotti… tutti accomunati dall’immancabile presenza di una bella dose di Nutella. E ci sarà anche la zona del salato “Nutella free” con insalate, zuppe, panini e specialità italiane.

Venduta in oltre 160 paesi, oggi Nutella è uno dei marchi italiani più conosciuti all’estero. Sì ok, di bar monotematici della famosa crema spalmabile ne esistono già di simili all’interno di Eataly a NewYork o sempre a Chicago ma questo sarà nella Millennium Park Plaza di Chicago, nella zona Est della città, e sarà un vero tempio dedicato alla crema piemontese di cioccolato e nocciole.

Come dentro un barattolo

Di proprietà della Ferrero e interamente gestito dalla multinazionale piemontese, il Nutella Cafè è stato appositamente studiato, anche nell’arredamento, per dare ai clienti l’impressione di trovarsi all’interno di un grande barattolo di Nutella; i colori saranno il rosso, il bianco e il nero proprio come l’iconico packaging e il locale si svilupperà su due livelli: al piano terra un’area con tavoli e tavolini, al primo piano divani rossi intorno a un camino.
Alle pareti pubblicità storiche della Nutella e dal soffitto scenderanno luci a forma di fiori di nocciòlo.
Volevamo creare un mondo di Nutella per tutti gli appassionati, che possano catturare l’essenza del brand, non solo nei piatti che saranno serviti, ma nell’intera esperienza, dal momento in cui si entra in questo spazio” ha dichiarato Noah Szporn, Responsabile Marketing Nutella Nord America.

Il menù del Nutella Cafè

Oltre a gelati, crêpe, yogurt, pancake, croissant, muffin, waffle, french toast, panna cotta, biscotti … alla Nutella, si potranno gustare, per esempio, baguette calde e grigliate con Nutella, e frutta fresca, oppure granola con yogurt e Nutella, la fonduta di Nutella, o ancora specialità italiane come l’insalata di frutta “Panzanella” con gelato artigianale al fiordilatte e, ovviamente, un cucchiaio di Nutella.
E ci sarà anche la zona del salato “Nutella free” con insalate, zuppe, panini e specialità italiane.
Nel menù espresso anche le bevande come cioccolata calda o caffè con panna e topping di Nutella, ma non c’è – e bisognerà farsene una ragione – il latte alla Nutella, must dei nutella addicted.
Un paradiso per i golosi insomma e ai primi 400 avventori saranno riservate “sorprese speciali”.

Certo, rimane la domanda sul perché un’azienda made in Italy, che vanta l’utilizzo di nocciole di Alba, riconosciuto nel mondo come marchio simbolo dell’Italia …abbia deciso di aprire il suo primo monomarca in America?!
In ogni caso, fan della Nutella siete avvisati, preparate i bagagli e volate a Chicago.

 

 

 

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp