Enrico Tommasi: vi racconto “The Dreamer of Fashion”

Quando ho creato il mio blog il nome è nato spontaneo: The dreamer of fashion, il sognatore della moda.
Ph. Enrico Marcolungo / Modella: Elena Caloi

Non ricordo un momento della mia vita in cui la moda non sia stata il mio sogno, la mia aspirazione o semplicemente la via di fuga per un bimbo timido poco incline per le relazioni sociali con i suoi coetanei e che trovava nel mondo della moda l’unico modo per comunicare.

Dico sempre che la moda è l’unica cosa che so fare ma anche l’unica che voglio fare. Ho cominciato a studiare moda dalla scuola superiore e ho avuto l’opportunità di fare molte esperienze nonostante abbia solo 22 anni,.

The Dreamer of Fashion è nato nel 2014 quando dopo aver preso la maturità ero nel bel mezzo dell’indecisione tra il continuare gli studi o smettere.

Ho poi optato per la prima opzione e ora manca meno di un anno alla mia laurea in fashion design. “Il mio è una sorta di portfolio virtuale che ho creato per far conoscere il mio lavoro,  non  il classico “fashion blog “ ma è uno spazio che mi sono regalato  per mostrare tutti i miei lavori  da fashion designer, una sorta di scatola piena di  piccole idee che spero di poter al più presto realizzare “

enrico tommas the dreamer of fashion

Non nascondo che guardo ai primi post con molta tenerezza, dalla nascita del blog sono cambiate  parecchie cose, oltre ad aver intrapreso il percorso universitario ho cominciato a lavorare e realizzare il mio sogno come Fashion Designer freelance  per un’importante azienda di calzature e accessori. (l’ultimo post pubblicato sul mio blog).

Sono cresciuto, ma sicuramente una cosa non è cambiata,  l’entusiasmo che ho per quello che per me è il lavoro più bello del mondo ovvero creare moda vedere prendere vita quello che era solo un idea buttata su carta, realizzato e poi indossato dalle persone.

Sfogliando “The dreamer of fashion” potete trovare tanti miei bozzetti e servizi fotografici dalle ispirazioni più disparate.

Il mio blog è una  vetrina  che uso per far conoscere  quello che so fare, in cui mostro il mio stile e le mie fantasie sotto forma di abiti  che spero essere contemporanei e moderni.

Negli ultimi anni la visibilità della mia piattaforma è molto cresciuta grazie ai social network e quando Fashion Times mi ha dato l’opportunità di raccontare  in un mio spazio il mio punto di vista da  giovane fashion designer e Millennials sono rimasto molto entusiasta.

L’argomento principale di questo spazio sarà ovviamente la moda,  i suoi sviluppi e tendenze, ma anche il design, l’arte  visti però con l’ottica delle nuove generazioni. L’ idea è semplice ma super contemporanea, raccontare ciò che è il mio punto di vista  ma anche ciò che mi succede intorno.

Senza dimenticare The dreamer of Fashion i cui post compariranno anche sugli articoli. La immagino un po’ come  una sorta di rubrica settimanale un diario, in cui sviluppo un argomento visto sempre in chiave fresca, ironica e passionale. Un po’ come sono io.

Commenti

comments