Milano: perché è considerata capitale della moda

Ci sarà un motivo per cui Milano viene considerata la capitale della moda italiana: il capoluogo lombardo è infatti una vera e propria culla di tendenze artistiche legate all'arredamento di design e al fashion, tanto da rappresentare una autentica meta obbligatoria, attraverso la quale devono necessariamente passare le tendenze e gli stilisti più famosi.

Vediamo i motivi per i quali Milano è considerata la capitale della moda.

La presenza del Quadrilatero della Moda

Non potremmo non partire dal Quadrilatero della Moda: la famosissima zona milanese che ospita i negozi e le boutique di moda più famose e costose d’Italia. Se è vostra intenzione dedicarvi allo shopping più prezioso e costoso dello Stivale, oppure semplicemente ammirare le vetrine ricche di vestiti e di gioielli dal valore incalcolabile, allora questo è il quartiere che fa per voi.

La settimana della moda a Milano

Un altro grande vanto del capoluogo lombardo, che lo rende la capitale della moda mondiale insieme a Londra, Parigi e New York, è la presenza della settimana della moda internazionale: un evento che si svolge ogni anno a cavallo fra settembre ed ottobre, e che vede sfilare sulle sue passerelle gli stilisti e le collezioni più di tendenza a livello globale. In quel momento in particolare, nessuna città può reggere una competizione alla pari con Milano.

Milano capitale delle scuole di fashion

Milano rappresenta anche la meta perfetta per chiunque intenda studiare la moda ed entrare in questo mondo da assoluto protagonista. E non è un caso che la città ospiti anche le scuole di fashion più rinomate a livello italiano ed internazionale, come ad esempio l’Istituto Marangoni, che offre un prestigiosissimo corso di moda a Milano, ma anche nelle sedi di Londra, Parigi, e Firenze. La città è dunque la base di partenza ideale per studiare la moda e per trovare un impiego remunerativo e soddisfacente in questo mercato così florido e prestigioso.

Milano, sede della Camera Nazionale della Moda Italiana

Le sorprese a Milano non finiscono mai, così come i motivi per considerarla l’epicentro del fashion italiano ed internazionale. La città ospita infatti la sede della Camera Nazionale della Moda Italiana: una associazione senza fini di lucro che si occupa della coordinazione, della promozione e dello sviluppo del settore del fashion in Italia. Parliamo di un vero e proprio punto di riferimento nel campo della moda: la Camera Nazionale, infatti, si fa spesso promotrice dei brand locali all’estero, ed è in grado di decidere le sorti delle tendenze e dei marchi più noti a livello nazionale.

Milano: la fashion city per eccellenza

Ciò che rende Milano la fashion city per eccellenza è tutto il lavoro e le idee che animano il dietro le quinte del mondo della moda. Dietro i tendoni, le passerelle e il luccichio delle serate dedicate al fashion, si trovano infatti professionisti di una qualità e di una genialità inarrivabile, che rendono possibile un sogno attraverso lo studio, il sudore, il lavoro ed il sacrificio che, spesso, chi sta dall’altro lato della barricata non nota e non premia. E non è un caso che Milano rappresenti anche l’epicentro del commercio della moda, fatto anche di eccellenze minori ma non per questo meno valide.

Commenti

comments