Ottavio Missoni: nasceva 95 anni fa lo stilista genio del colore

Era l'11 febbraio del 1921 quando nasceva Ottavio Missoni, fondatore insieme alla moglie Rosita, della casa di moda Missoni, simbolo di stile e creatività.

Nato a Ragusa di Dalmazia, Ottavio Missoni si trasferisce, a soli sei anni a Zara, città in cui vivrà l’intera giovinezza.

Sin da giovanissimo, si appassiona al mondo dello sport, in particolare all’atletica leggera: talento e passione si uniscono e nel 1935 Ottavio Missoni veste con orgoglio la maglia azzurra.

Lo sport ha sempre giocato un ruolo determinante nella vita di Missoni, che torna a praticarlo dopo la fine del secondo conflitto mondiale.

Abbandonata Zara, Missoni ha necessità di mantenersi, così inizia a lavorare come modello a Milano, dove conoscerà la sua compagna di vita e futura moglie Rosita Jelmini.

La famiglia di Rosita era proprietaria di una fabbrica di scialli e tessuti, così che anche Ottavio ha modo di avvicinarsi al mondo della maglieria: intorno alla metà degli anni ’50 Rosita disegna vestiti e prepara confezioni, mentre Ottavio propone i campionari ai vari negozianti.

È il 1960 quando iniziano ad apparire sulle riviste i primi capi firmati Missoni colorati e creativi, leggeri ed innovativi per un epoca in cui i tessuti colorati avevano qualche difficoltà ad emergere e a farsi prediligere da un pubblico che era ancora molto affezionato al nero e alle tinte unite.

Ottavio Missoni è stato definito “Maestro del colore” dal pittore francese Balthus, tanto da fare di questa scelta il proprio stile e il proprio mestiere: l’innovazione introdotta da Missoni, relativa a tessuti colorati e leggeri è stato il punto di forza che ha decretato il successo commerciale dell’azienda.

La prima boutique Missoni apre a Milano nel 1976 e, pochi anni più tardi, lo stilista è chiamato a realizzare i costumi di scena per la prima della Scala: lo spettacolo era “Lucia di Lammermoor”.

Nel 2013 Ottavio e Rosita Missoni sono vittime di una tragedia legata alla scomparsa del figlio Vittorio. Da quelo momento la salute di Ottavio inizia a compromettersi, fino a quando muore nell’aprile del medesimo anno, all’età di 92 anni.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp