John Malkovich 62 anni tra difficoltà, cinema, teatro e successo

John Malkovich, l'attore che interpreta se stesso nella pellicola "Being John Malkovich" , vantando una serie di altri celebri film, compie oggi 62 anni. Ma la sua vita non è stata tutta rose e fiori...

Nasce il 9 dicembre del 1953 l’attore John Gavin Malkovich. Celebre come attore, John Malkovich è anche produttore cinematografico e teatrale.

Nasce in Illinois e la sua vita inizia con difficoltà, a causa del sovrappeso. Si appassiona sin da giovanissimo al mondo del teatro e allo sport. Durante l’adolescenza, grazie allo sport e al football, riesce a cambiare il suo corpo perdendo peso.

Dopo essersi iscritto all’università scopre di voler intraprendere la strada della recitazione e, nel 1976, inizia a lavorare nel mondo dello spettacolo nella Steppenwolf Theater Company di Chicago, in cui ha la possibilità di affermarsi come attore teatrale.

John Malkovich esordisce al cinema negli anni ’80, dopo aver ottenuto successo sui palchi teatrali, recitando anche accanto a Dustin Hoffman in “Morte di un commesso viaggiatore” di Arthur Miller. L’opera viene, inoltre, trasposta in un film tv che vale all’attore la conquista di un Emmy Award.

Il debutto al cinema avviene con il film “Le stagioni del cuore” con il quale ottiene una nomination agli Oscar come migliore attore non protagonista.

Successivamente, l’attore prende parte a “Urla del silenzio” e “Le relazioni pericolose”, dove recita accanto ad attrici del calibro di Glenn Close e Michelle Pfeiffer. Proprio con Michelle Pfeiffer, John Malkovich intraprende una storia d’amore, che causa la separazione dalla moglie Glenne Healdy.

Continua la carriera di attore cinematografico con pellicole come “Il tè nel deserto”, “Ombre e nebbia”, “Uomini e topi”, “Al di là delle nuvole”, “Ritratto di signora” , “La maschera di ferro”.
Nel 1999 interpreta se stesso in “Essere John Malkovich” di Spike Jonze.

Esordisce come regista nel 2002 dirigendo “Hideous man” e “Danza di sangue”, senza mai smettere di recitare.

Nel 2010 fa parte del film “Red” di Robert Schwentke, che vanta un cast stellare composto da Morgan Freeman, Bruce Willis, Helen Mirren. John Malkovich è presente anche nel sequel “Red 2” e sarà uno dei doppiatori del film di animazione “I pinguini di Madagascar”.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp