Pensare Positivo 2015 grazie a un piccolo MIRACOLOMUSICALE

La sua ENERGIAPOSITIVA è FORZAEMOTIVA, Lorenzo è un affabulatore nato, catalizza l’attenzione come un magnete, usa parole semplicemente forti, corre, balla, canta, cambia d’abito e poi torna a parlare, cantare e ballare, si regala al pubblico in ogni istante.

Domenica 4 luglio, anniversario dell’Indipendenza Americana ma anche un giorno in cui Firenze si è trasformata nell’Ombelico del Mondo, è diventata per il tempo di un concerto “il pozzo dell’immaginazione dove convergono le esperienze e si trasformano in espressione”. E’ una città che diventa mondo, quella che Lorenzo porta in Orbita nello Spazio, una città colma di ENERGIAPOSITIVA.

Mi serve questo adesso, fosse solo per due ore, ho bisogno di questo, di una città PIENADIAMORE. E’ Firenze ma potrebbe essere qualsiasi altra città del mondo, perché ogni volta che accade si ripete un rituale a cui Lorenzo ci ha abituati, sono sempre città piena di persone, diverse tra loro, per età e carattere, famiglie con bambini, coppie tradizionali e senza schema, amici e fan, è questo che vedo: uno spettacolo VisivoEmozionante. E’ strano esserci dentro, viverlo dal centro, questo è un mondo che sembra un altro mondo, così diverso da quello a cui ci siamo abituati, un mondo cha da tempo abbiamo dimenticato.

jovanotti concerto firenze (3)

Quello che più stupisce, è vedere le persone sorridere, è un’immagine inconsueta, c’è felicità e leggerezza, c’è calma, nessuno spinge per andare al suo posto, c’è rispetto nel far passare una mamma con un bambino, c’è educazione nell’attesa, c’è serenità!

Mi sono chiesto: ma siamo sicuri di essere ad un concerto? Lo stadio di Firenze si sta lentamente riempendo, il prato è colmo di persone, il campo da gioco è completamente sparito, lontano dalla massa sotto il palco si vedono coperte con famiglie e bambini. Mi chiedo se è un sogno, invece no è un piccolo MIRACOLOMUSICALE, non importa quale sia il genere musicale o chi salirà sul palco, ciò che conta è il messaggio, quello che viene comunicato.

jovanotti concerto firenze (2)

La musica, lo sappiamo tutti, è un linguaggio universale, non discrimina ma unisce, è positività e motore di emozioni, è una dinamo per il pensiero, è una terapia d’urto per ripulire la testa, è un’astronave spaziale che ti permette di vedere tutto in maniera semplice e pulita.

Fare musica è studio, partecipazione, ricerca, tecnologia visionaria, un lavoro di mesi che porta alla costruzione di uno show, di un concerto live, di una ESPLOSIONE emotiva. LOREJOVA riesce a trasformare una sera d’estate in BOMBAENERGETICA, chi vive un suo concerto come l’ho vissuto io, andando oltre la musica, è tornato a casa con un sorriso stampato sulla faccia!

jovanotti concerto firenze (1)

La sua ENERGIAPOSITIVA è FORZAEMOTIVA, Lorenzo è un affabulatore nato, catalizza l’attenzione come un magnete, usa parole semplicemente forti, corre, balla, canta, cambia d’abito e poi torna a parlare, cantare e ballare, si regala al pubblico in ogni istante. La sua è Generosità Pura, nel passare da un ritmo all’altro, con contaminazioni musicali e suoni inattesi, come ogni grande esploratore, scopre mondi musicali e visivi nascosti, è un magnifico seduttore che ama senza limiti, senza distinzioni.

Sei dentro le immagini che il maxischermo proietta dietro la band, e diventi parte di un tutto dove ogni cosa sembra perfetta ed anche quando non lo è, ciò che conta è l’energia positiva che respiri. Siamo dentro ad un’ASTRONAVESTADIO che illumina il prato, trentamila persone ballano, cantano, ridono… sperano che questa Improvvisa Felicità non finisca mai.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp