Guardaroba femminile: cosa non deve mancare

11 capi che non devono mancare mai in un guardaroba femminile. La moda cambia ma gli evergreen restano e si rinnovano di decennio in decennio.

La moda cambia continuamente (anche se spesso in modo ciclico)… ma ci sono capi di abbigliamento che sono degli evergreen e non dovrebbero mai mancare nel guardaroba di una donna. In questo articolo vi presentiamo una selezione di capi, ricordando però che l’abbigliamento deve anche rispecchiare la vostra personalità e deve adattarsi alla vostra fisicità.

Giacca nera
E’ un capo che assolutamente non può mancare in un guardaroba. Una giacca nera non conosce età. Dopo 50 anni non è ancora passata di moda e così sarà probabilmente anche per i prossimi decenni. E’ un capo molto versatile che a secondo dell’abbinamento può essere indossato in varie situazioni: da quelle più eleganti a quelle un po’ più sportive/casual, ma dando sempre quel tocco di classe in più.

Emma Watson
Emma Watson

Camicia in seta
Può essere color latte abbinabile ad esempio con un jeans, per un look sobrio ma allo stesso tempo elegante, oppure ad un pantalone a sigaretta per un outfit più classico. Alternativa alla camicia in seta (o in aggiunta) si può optare per una camicia bianca in cotone, anch’essa molto versatile. Tuttavia, la camicia in seta ha il vantaggio di dare un tocco di eleganza in più che può essere facilmente sdrammatizzata con vari abbinamenti come jeans e sneakers, o addirittura con capi in pelle.

Pantalone a sigaretta
Praticamente utilizzabili in ogni occasione, ma con un tocco raffinato e chic. Neri se si vogliono nascondere un po’ le forme o colorati per un outfit più giovane, ma anche con fantasie se avete una personalità più “aggressiva”. Colori scuri da preferire: blu, nero o grigio.

Jeans
Il jeans è sicuramente un capo versatile che sdrammatizza look che vogliono essere eleganti ma per occasioni un po’ più informali, o come capo per tutti i giorni. Ce ne sono di diverse forme (skinny, slim, a sigaretta, boot cut, etc.) e colori. Se il proprio fisico non lo permette, sarà magari il caso di non scegliere un jeans vita bassa e/o skinny, e un colore troppo chiaro (un jeans basic scuro potrebbe essere la scelta migliore).

Miranda Kerr
Miranda Kerr

Tubino
Dopo quasi un secolo, il “little black dress” di Coco Chanel è sicuramente l’evergreen per antonomasia: un classico intramontabile di eleganza e femminilità. Da preferire un taglio semplice, minimal che rimane raffinato e si adatta alle occasioni eleganti e formali. Non troppo corto ma all’altezza del ginocchio, è il classico abito che ci può salvare in molte occasioni. Attenzione agli accessori, possono fare la differenza! Per un’occasione formale come una cerimonia con una bella scarpa tacco alto (decolleté), un foulard e una clutch (se preferite anche una pochette). Per eventi meno formali le ballerine sono una buona alternativa. Per tutti i giorni si può abbinare a cardigan corto o se si è più “aggressivi” anche a un giubbottino in pelle.

Audrey Hepburn
Audrey Hepburn

Cardigan
Altro capo che non deve mai mancare. Versatile e facilmente abbinabile. Può sostituire una giacca, può essere indossato sopra un vestito (ad esempio smanicato) o sopra una camicia. Può essere indossato durante un evento formale, al lavoro o nel tempo libero. Ce ne sono di vari tipi. Uno lungo e uno corto potrebbero essere la scelta migliore per il nostro guardaroba.

Giubbotto in pelle
Non sempre indicato come un must have per il guardaroba femminile, un giubbottino in pelle è invece un capo versatile e utile. Se dal taglio femminile, può anche essere indossato sopra un tubino. Optate per un giubbotto in pelle da donna classico per una soluzione evergreen e versatile.

T-shirt
La t-shirt bianca è versatile e semplice da abbinare. Può risultare utile ed una soluzione dell’ultimo minuto per eventi più formali, o semplicemente come abbigliamento da lavoro e relax. Ad esempio, abbinata ad una gonna lunga, giacca corta e scarpe col tacco alto (o ballerina se sei una donna già alta) può essere una soluzione per una serata elegante. T-shirt bianca con jeans e sneakers è una combinazione forse banale ma sempre appropriata per i momenti di relax e tempo libero.

Kate Moss
Kate Moss

Top in seta in fantasia
Un top di seta in fantasia dovrebbe sempre essere presente in un guardaroba, per occasioni o momenti in cui si vuole apparire un po’ meno classici, per dare un tocco di vivacità o per esprimere al meglio la propria personalità. Fantasie etniche ed eleganti oltre al tessuto ricercato, rendono il top utilizzabile sia per situazioni un po’ più formali sia per tutti i giorni.

Trench
Capospalla da mezze stagioni (prevalentemente primaverile) che non ha età. Per non sbagliare, meglio andare su un modello non troppo strutturato e nel classico colore beige (cammello). E’ un capo molto chic che si abbina praticamente a tutto (ad esempio può essere indossato su un tubino, o su un abbigliamento casual). Meglio classico ad altezza ginocchio, che oltrettutto si addice sia alle donne con un bel fisico sia a chi ha qualche chilo di troppo.

Burberry
Burberry

Cappotto
Se trench e giubbotto in pelle coprono le mezze stagioni, il capo evergreen per l’inverno è sicuramente il cappotto. Tra i colori, col nero o il cammello non sbagliate. E’ un capospalla chic e adatto a molte situazioni ma attenti alla lunghezza. Se siete basse evitate un cappotto lungo… come gli abiti lunghi del resto!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp