Tea Falco 1992: piovono polemiche sulla sua performance

La giovane attrice siciliana è una delle interprete della nuova serie Sky 1992. Sui social Tea ha sorpassato i suoi partners Stefano Accorsi o ancora Miriam Leone. Non proprio come avrebbe voluto però.

Stasera andrà in onda su Sky Atlantic la seconda puntata di 1992, nuova serie televisiva che narra le vicende di Tangentopoli. Tra le interpreti della serie anche Tea Falco, giovane attrice già candidata al David come migliore attrice per il film “Io e Te” di Bernardo Bertolucci.

La sua interpretazione del ruolo di Bibi Mainaghi però non rende unanime il pubblico.

Tea Falco è la più chiacchierata e nominata ultimamente sui social, da Twitter e Facebook. Ma non certo per ricecere grandi elogi.

Piovono così insulti e critiche molto pesanti. C’è chi la accusa di essere “raccomandata”, chi invece di non saper recitare e di non essere riuscita a trasmettere la giusta componente drammatica al suo personaggio risultando invece goffa, impacciata e quasi comica grazie ad una voce delle più grottesche.

Tea si difende giustificadosi sul suo profilo Twitter: “io non parlo come in 92 che si sappia . non ho la voce da sciocca figlia di papa’ milanese . sono un muratore piuttosto #1992LaSerie” ma ancora “ripeto che sono siciliana e non milanese , che vengo dal nulla come benjiamin clementine in condolence. e che nn parlo in quel modo“.

Commenti

comments