Ziggy & Stephen Marley: i figli del reggae per John Varvatos

Fedele al suo stile, John Varvatos sceglie per la sua campagna pubblicitaria volti forti, noti ma mai scontati. Per la Primavera-Estate 2015 punta sui figli della leggenda del reggae Bob Marley: Ziggy e Stephen Marley.

Immagini in bianco e nero. Lineari. Semplici. Minimal.

Abbiamo voluto ridurre il concetto di immagine all’essenziale per ottenere un ritratto bello e sincero dei due fratelli. Solo loro. Nient’altro” confida Stephen Niedzwiecki fondatore e direttore artistico di YARD nonché collaboratore di lunga data di Varvatos.

La campagna, scattata ad Austin in Texas dal fotografo rock Danny Clinch, ritrae due fratelli dal cognome leggendario: Ziggy e Stephen Marley.

Vincitore di sei Grammy, un Emmy, filantropo, cantante, autore e produttore, Ziggy Marley ha al suo attivo ben dodici album. Immerso nel mondo della musica molto presto, a soli sei anni sedeva nello studio di registrazione ascoltando le session di suo padre. Da allora ha pubblicato ben otto album come front man degli Ziggy Marley & The Melody Makers e cinque da solista.

Stephen “Ragga” Marley invece è il secondogenito di Bob Marley e Rita Marley. Cresciuto a Kingston in Jamaica ha iniziato la sua carriera ben presto anche lui, a sette anni, cantando con i suoi fratelli nei Melody Makers. Cantante, autore, musicista e produttore ha raggiunto la prima posizione della classifica degli album reggae del Billboard U.S. e ottenuto ben otto Grammy.

JV SS15 Ziggy & Stephen Marley Single - Full Tagging

È sempre meglio quando riesco a realizzare dei progetti insieme a mio fratello più giovane,”spiega Ziggy. “Non vesto molto spesso elegante ma quando lo faccio scelgo Varvatos” aggiunge Stephen, “Dalla giungla al palazzo John è un leone“.

Il 5 febbraio sul sito JohnVarvatos.com sarà lanciato un corto in stile documentario pensato da YARD e diretto da Clinch per celebrare il 70° compleanno di Bob Marley che cade il giorno successivo.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp