Run, run, run, run riparte Agatha Ruiz de la Prada con la collezione “Autochica” presentata alla scorsa edizione della Mercedes Benz Fashion Week di Madrid. Lei, la designer, “una donna che si è fatta da sola” come la definisce il famoso scrittore spagnolo Francisco Umbral, porta in scena i suoi trent’anni di storia attraverso collezioni sempre coerenti alla sua personale filosofia di stile.

Agatha Ruiz de la Prada Fall-Winter 2013/14

Agatha Ruiz de la Prada Fall-Winter 2013/14

Agatha Ruiz de la Prada Fall-Winter 2013/14

La donna moderna di Miss Agatha è contemporanea, anticonvezionale, ottimista, lavoratrice, indipendente, ecologica, creativa e intuitiva che, con il suo savoir-affair, è pronta ad osare e a scommettere sulla vita.

Agatha Ruiz de la Prada Fall-Winter 2013/14

Agatha Ruiz de la Prada Fall-Winter 2013/14

Agatha Ruiz de la Prada Fall-Winter 2013/14

Ecco che a Madrid sfilano le “autochichas“, colme di geometrie, simmetrie e irregolarità, perché si sa niente è perfetto e la perfezione molto spesso annoia! Le silhouette proposte sono pensate per un corpo in 2D: abiti a palloncino, dinosauri, galli, cuscinetti, libri, cerchi, meninas insieme a fiori, stelle e cuori; lavorazioni a trapunta, velluti, lurex e la seta. Un caos creativo altamente stimolante che mette in primo piano il gusto per l’ironia e la spontaneità.

Tanti anche i riferimenti al mondo dell’arte: la gamma di colori (scintillanti) omaggia Rothko, il pop e le decorazioni natalizie che rimandano alle grandi opere metalliche di Jeff Koons. Il colore è ovunque!

Una collezione 100% Agatha Ruiz de la Prada senza concessioni e condotta dalle “autochicas”, ragazze “comuni” sempre moderne e spiritose. E.M.

NEWS MODA SULLA TUA MAIL

Agatha Ruiz de la Prada Fall-Winter 2013/14

Agatha Ruiz de la Prada Fall-Winter 2013/14

Agatha Ruiz de la Prada Fall-Winter 2013/14