Philosophy di Alberta Ferretti Spring-Summer 2013

Sfila a New York la Spring-Summer 2013 Philosophy di Alberta Ferretti. In passerella una donna che predilige il concetto di uniforme di un club privato dei primi del '900.

Philosophy di Alberta Ferretti sfila sulla passerella della New York Fashion Week per presentare la collezione Spring-Summer 2013. Proprio la stilista italiana ci svela le novità della prossima estate:

Gli abiti guepiere, i reggiseni, le culottes, gli shorts, i pantaloni a matita, le gonne brevi e i trench sono realizzati con intarsi di tessuti della cravatteria, nei toni del rubino, lavanda, pervinca e avorio. Dominano le stampe e le raffinatezze floreali effetto chiné. Tutto è colore, in un mix di grafiche e fantasie che non lasciano spazio alle tinte unite”.

Philosophy di Alberta Ferretti Spring-Summer 2013

Philosophy di Alberta Ferretti Spring-Summer 2013

Philosophy di Alberta Ferretti Spring-Summer 2013

In passerella sfilano così donne che combinano capi di diversa tradizione, quasi appartenessero a un club o a un college che predilige il concetto di uniforme. Una divisa del tempo presente, intesa come simbolo di condivisione e appartenenza”.

Philosophy di Alberta Ferretti Spring-Summer 2013

Philosophy di Alberta Ferretti Spring-Summer 2013

Philosophy di Alberta Ferretti Spring-Summer 2013

Non è un caso che, come location della sfilata, sia stata scelta la Oak Room dell’Hotel Plaza. Un contesto insolito per una passerella, dove abbiamo ricreato l’atmosfera di un club privato dei primi del ‘900, sfondo perfetto per questa nuova femminilità”. F.A.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp