scs stefano chiassai

COMPETIZIONE | E’ arrivato il momento di cambiare le regole!

La Furbizia quando viene usata contro di noi, non è mai piacevole, è in quei momenti che capiamo cosa sia realmente la disonestà intellettuale e quanto sia ambiguo questo modo di essere.

Elogio di un’asola cucita a mano!

I “sartigiani” (sarti-artigiani, così come li definisco io) con cui lavoro ogni giorno, sono persone silenziose, umili, schive che vivono di “lavoro sano”, lontano dai business plan dei marchi per cui lavorano

A soundtrack for my life | L’esempio dei Muse e del disordine apparente

17 milioni di copie vendute nel mondo, i Muse sembrano non preoccuparsi delle logiche del business, consapevoli di non aver bisogno del marchio ‘mainstream’ per confermarsi

SCS Stefano Chiassai Studio

Voglio la tappezzeria di helvetica!

prendo le parole e le strappo dal contesto, poi le studio ed infine le recupero all’interno di uno scenario diverso. Qualcuno potrebbe dire che è follia, assicuro il contrario invece… (Stefano Chiassai)

Fermo immagine: fotografie, ricordi ed emozioni

Il ruolo della fotografia. La responsabilità di uno scatto (imperfetto) riflette noi stessi. Sempre. Istanti vissuti e fermati in un’immagine. Un ricordo che rivive in un’emozione.

scs stefano chiassai (1)

La mia vita come un monitor sul mondo

Il mestiere del creativo è prima di tutto quello di essere un ricercatore (vedi alla parola coolhunter), se l’occhio e la mente di chi fa questo lavoro non sono aperti, non verrà mai fuori qualcosa di buono!

SCS Stefano Chiassai

A day at the museum

Una diversa percezione di ciò che oggi è indossato, gli abiti non devono più essere una affermazione di estremismo radicale, oggi abbiamo bisogno di rassicurazione e di rintracciare in un capo la nostra interiorità.

Una luce in testa

Ci sono oggetti, libri, fotografie che tengo in casa, che stanno lì per anni ma prima o poi la connessione giusta sicuramente viene fuori

Amsterdam: avvistamenti di dimensioni creative

Più che una città Amsterdam è un’idea vincente, considerata tra le città più smart nel mondo, è protagonista della cosiddetta cultura della mobilità dolce, quella ciclo pedonale, al punto da essere uno dei rarissimi casi in cui il traffico si congestiona per le troppe biciclette e non per le troppe macchine!

Accumulazioni compulsive di un creativo!

Oggi vi parlo di accumulazioni creative. Ciò che succede ad un creativo. Passando da una dimensione all’altra. Un’ispirazione con un codice creativo senza schema.

Colors from Miami

Eccessiva in tutto, nello stravagante mix di architetture, di fisionomie, di usi e costumi, a metà strada tra l’esotico e il kitsch, Miami è una vera e propria moodboard a cielo aperto

Stefano Chiassai presenta SCS: un progetto di condivisione creativa aperto a tutti

Parte da questo primo articolo una nuova rubrica curata da Stefano Chiassai: fashion designer, art director e coolhunter, apre il suo mondo a tutti i lettori di Fashion Times. Nella foto Alessandra e Stefano Chiassai.