In ambito di interior design, le tendenze – anche quelle più caratteristiche –  cambiano di anno in anno e, da questo punto di vista, l’arredo bagno non fa particolare eccezione. Restano imprescindibili alcune prerogative di carattere pratico e funzionale, legate all’utilizzo al quale l’ambiente è dedicato; di contro, per il 2022 si annunciano svariate novità per quanto riguarda le tendenze di riferimento nel settore. Come di consueto, esse non riguardano soltanto precise scelte progettuali ma anche l’abbinamento di colori e materiali per i rivestimenti e l’arredo. Di seguito, diamo uno sguardo completo ai principali trend per il design del bagno che caratterizzeranno il prossimo anno.

Doccia e vasca

Questi due elementi, molto diversi tra loro, saranno tra i protagonisti dell’arredo bagno del 2022. Come riporta il portale decorilla.com, tra i 25 principali trend del prossimo anno ci sarà il “doccia& vasca due in uno”, ossia un bagno che preveda uno spazio unico comprensivo di soffione e vasca, inclusi in un perimetro comune delimitato da pareti di vetro, un tocco caratteristico dei bagni moderni (assieme alle finiture in metallo cromato).

 

Il doppio soffione doccia è un altro elemento di stile che sarà in gran voga nel corso del prossimo anno. Naturalmente, questa soluzione si addice a docce particolarmente grandi, tali da ospitare comodamente due persone. Oltre alla maggiore praticità, il doppio soffione crea anche una gradevole simmetria e può essere abbinati a rivestimenti ceramici ricercati e finiture nero opaco, specie se in contrasto con i colori scelti per il resto dell’ambiente.

 

Infine, per superare il problema della divisione tra vasca (o doccia) e il resto del bagno, si opterà sempre più spesso per le wet room. In tal modo, si crea una sorta di ambiente separato, senza più il bisogno di isolare il box doccia o la vasca con significativi vantaggi dal punto di vista pratico: ottimizzare la superficie a disposizione e rendere più facili le operazioni di pulizia.

I colori

Tra classici evergreen e importanti novità, nel 2022 i colori più trendy per il design del bagno offriranno svariate opzioni per la realizzazione di un ambiente nuovo o il restyling di uno già esistente.

 

Il bianco, tonalità ‘da bagno’ per antonomasia (per via del richiamo alla porcellana dei sanitari e del lavabo) si conferma di tendenza anche per il prossimo anno, non solo per la tinteggiatura delle pareti ma anche per arredi e rivestimenti. Per conferire al proprio bagno un aspetto più caratteristico, è possibile optare per sfumature più o meno accentuate di blu; l’indaco e il navy si addicono ad ambienti più formali mentre il turchese è una buona scelta per evocare atmosfere estive.

 

Per un design particolarmente audace, la scelta potrebbe ricadere sul nero; non si tratta di una novità in senso assoluto (basti pensare ad accessori e finiture in nero opaco). Tuttavia, nel 2022 potrebbero riscuotere un certo successo i bagni rivestiti di piastrelle nere lucide, per creare un sorprendente contrasto con gli elementi bianchi in porcellana.

 

Accessori e complementi d’arredo

Un bagno arredato con stile non può prescindere da un’accurata selezione di accessori. Nel 2022 saranno in voga soprattutto i pendenti e oggetti in stile vittoriano (specchi ornati, bacini in pietra e applique in bronzo). In aggiunta, non si esaurirà la tendenza di arricchire il bagno con piante da interno. Al fianco dell’oggettistica puramente decorativa, non potranno mancare gli accessori per il bagno più tradizionali e diffusi, reperibili anche online su e-commerce di settore come Inbagno.it. Aste porta asciugamano o per le tovagliette, dispenser per il sapone liquido e piattini per le saponette rappresentano il complemento indispensabile per qualsiasi bagno, sia esso classico o moderno, spartano o lussuoso.