Secondo lo scrittore americano Charles Bukowski: lo stile è una risposta a tutto. Tuttavia non è semplice condensare il significato di moda, del saper vestire o del talento creativo che c’è dietro una linea di designer. Eppure, viviamo in un mondo dove le fashion icon contribuiscono a caratterizzare e a rendere caratteristico tutto ciò che vediamo, viviamo e indossiamo. Dietro questa idea ci sono spesso modi nuovi di concepire la filosofia della moda e dello stile. Oggi si punta molto sull’unicità dei propri gusti, dando valore a una visione personale e unica della moda. Ecco perché bisogna avere una certa attenzione alle tendenze e ciò che emerge dagli stilisti indipendenti, che spesso utilizzano proprio le piattaforme di marketplace e di e-commerce per mettersi in mostra e dare maggiore credibilità al proprio lavoro creativo.

Come funziona il settore odierno della moda

Si tratta di un settore davvero vasto, dove per avere una mappa di quello che succede in tempo reale è necessario dedicare tempo, passione e impegno, proprio come avviene per la gestione e la creazione del nostro store online. Possiamo vendere all’ingrosso, rivendere prodotti di moda di altri marchi o creare la tua etichetta privata. Ci sono pro e contro per ogni approccio. Cresce il numero di persone che inizia a vendere i propri oggetti indesiderati nel tentativo di promuovere la sostenibilità, pulire l’armadio e fare un po’ di soldi in più. Spesso gli stilisti indipendenti si affidano a idee del passato, a capi che sono stati oggetto di culto 20, 30 o quarant’anni fa, per dargli una nuova prospettiva e farli ritornare in auge. Ora questo processo richiede tempo e un investimento importante per arrivare a essere popolare e conosciuto in un settore così competitivo come quello della moda e del glamour. Eppure oggi coltivare la propria idea di stile, grazie alle possibilità del web, diventa sempre più semplice da ottenere.

Il marketplace per il settore della moda e del design

Lo stesso vale per chi si concentra sull’idea di marketplace e di vendita di capi di abbigliamento online realizzati a mano in modo artigianale. Contemporaneamente alla qualità di un capo di abbigliamento, bisogna essere abili anche nella capacità comunicativa di vendita online. Si tratta del sistema migliore per farsi conoscere da un pubblico di nicchia, fino ad arrivare alle boutique di alta moda più ricercate e apprezzate. I negozi abbigliamento online sono una categoria piuttosto ricca e variegata; vi si possono trovare, infatti, abiti di ogni sorta, passando per le camicie, gonne, maglie come polo e t-shirts, senza dimenticare i gadgets, che per definire il look sono importanti e spesso fanno la differenza. Tuttavia quando parliamo di stilisti indipendenti ci sono altri aspetti più specifici che possono definire un capo: lasciarsi ispirare dal tessuto, utilizzare prodotti riciclati e via dicendo. Aspetti che vanno saputi evidenziare nel momento in cui si decide di creare uno store digitale, utilizzando come strumenti il marketplace e l’e-commerce.

Il perfetto connubio tra creatività e imprenditorialità è la chiave su cui puntare

Bisogna considerare che quando si creano gioielli originali, così come quando si disegnano e di realizzano vestiti, scarpe o borse, lo stiamo facendo durante un’epoca florida per quanto riguarda l’imprenditoria nel campo della moda. Ora è più facile che mai commercializzare i vostri prodotti online, rivolgendosi a una platea potenzialmente vasta, seppur operando in un mercato di nicchia, che privilegia il prodotto di qualità di stampo artigianale. Questo vuol dire che non tutti i metodi di marketing online sono corretti per ogni tipo di brand legato al circuito della moda. Ognuno ha la sua nicchia di clienti appassionati che cercano tipi specifici di marchi e prodotti. È necessario quindi avere un approccio corretto, chiaro e in linea con ciò che andiamo a proporre.