Capelli afroamericani: come fare l’effetto e come curarli nel tempo

I capelli afroamericani sono bellissimi ed estremamente affascinanti! Se non siamo nate con questa chioma, ma vogliamo replicarne l’effetto, esistono dei metodi da seguire per tentare di riuscire nell’impresa.
capelli afroamericani

Un trend molto amato quello dei capelli afro, specialmente durante la stagione estiva, ma che potrebbe essere sfoggiano tranquillamente tutto l’arco dell’anno.

I capelli sono un elemento fondamentale per il bell’aspetto di una donna. Sfoggiare un hairtsyle glamour e ben eseguito dona molto carattere al look. Creare questo effetto favoloso saprà stupire e far ricadere su di voi l’attenzione, statene certe!

Alcuni consigli per accorciare i propri capelli a casa

Sarà il fascino etnico, sarà la moda che li vede negli ultimi anni tra gli hairstyling più glamour da indossare, ma i capelli afro piacciono davvero a tante!

Ok, ma in che modo possiamo realizzare i capelli afro?  Scopriamolo insieme!

Capelli afro: come realizzare questo hairstyle di tendenza?

Non è assolutamente necessario andare a realizzare una permanente pensando che essa ci aiuti a ricreare l’effetto afro. Anzi, andremo solamente a danneggiare il capello rendendolo secco e sfibrato, cosa che dobbiamo assolutamente evitare per ottenere un effetto afro davvero al top.

Per procedere alla realizzazione dei nostri bei ricci afro, dobbiamo prima di tutto curare bene i capelli con prodotti di qualità che donino loro la giusta idratazione e il nutrimento necessario.

Dopo aver effettuato un buono shampoo per lavare i capelli darà bene passare all’utilizzo di un buon balsamo da distribuire su tutta la lunghezza. Risciacquate con acqua non troppo calda e a capelli ancora bagnati applicate un prodotto in crema che aiuterà ad evitare l’effetto crespo una volta che procederete all’asciugatura dei capelli. Esistono anche delle creme nutrienti dedicate ai capelli ricci e afro che sarebbero perfette da impiegare prima di procedere con la piega.

Due metodi per avere capelli afroamericani

Ora possiamo procedere in due maniere differenti per andare a realizzare i nostri capelli afro.

Il primo prevede l’utilizzo di un ferro arricciacapelli, il secondo, considerato un po’ più “fai da te”, prevede l’utilizzo di alcuni quadratini di stoffa. Ma andiamo a capire bene di che cosa stiamo parlando.

Se decidete di procedere con l’ausilio del ferro arricciacapelli, dovete sceglierlo con un diametro che non superi i 9 mm. Prima di iniziare a creare i vostri bellissimi ricci, assicuratevi di aver eseguito tutti i passaggi sopraccitati per essere certi di aver idratato e nutrito i capelli nel miglior modo possibile. L’utilizzo di piastre e phon dal calore eccessivo vanno a disidratare e rendere estremamente secco il capello e questo è proprio quello che non serve, quindi assolutamente da evitare, per ottenere un’ottima acconciatura afro!

Per prima cosa togliete l’eccesso d’acqua dai capelli con un phon dotato di diffusore e poi iniziate ad utilizzare il ferro su ciocche di un paio di centimetri l’una, arrotolando dal basso verso l’alto.

Se invece optate per il metodo definito “più casalingo” per poter ottenere i vostri ricci, e possiamo dire anche meno invasivo per il capello dato che eviterete il suo contatto con un ferro caldo, dovrete munirvi di svariati quadratini di stoffa dove andrete ad arrotolare le singole ciocche di capelli partendo dal fondo fino ad arrivare alla radice. Legate le due estremità del quadratino di stoffa e andate avanti fino a completare il lavoro su tutta la testa. Dati i tempi di posa un po’ lunghi è consigliato eseguire questo procedimento la sera prima di coricarsi, in modo tale da lasciare questa sorta di bigodini che avete creato in piega tutta la notte.

Tutto questo lavoro dovrà essere eseguito a capelli umidi.

La mattina seguente sciogliete i nodi aiutandovi con le dita per aprire le ciocche e date una passata di phon con il diffusore.

Qualsiasi metodo dei due sopra menzionati utilizzerete, ricordatevi sempre di fissare l’effetto finale con l’aiuto di uno spray apposito.

Idee per acconciare i capelli afroamericani

Siete finalmente riuscite a creare questi meravigliosi ricci in testa, evitando metodi invasivi e irreversibili se non procedendo con un taglio di capelli, e ora cercate idee per acconciarli al meglio?

Ecco per voi qualche spunto interessante.

Un’idea molto carina potrebbe essere quella di lasciare i vostri ricci sciolti applicando degli accessori sui capelli. Per prima cosa andate  a definire i ricci realizzando una piccola miscela di acqua e gel che con l’aiuto delle mani andrete ad applicare su tutti i capelli e che li andrà a definire ancor meglio. Poi scegliete l’accessorio che più vi piace come ad esempio un cerchietto bombato, di gran moda negli ultimi anni, oppure un fermaglio d’agganciare di lato o dietro la nuca.

Specialmente durante la stagione estiva potrete ornare la vostra chioma afro indossando una bandana dalla tipica stampa estiva o realizzare una coda di cavallo alta con l’ausilio di un bell’elastico colorato.

Una cosa è certa, con una chioma afro potrete sbizzarrirvi creando look giovanili, freschi ed accattivanti!

Come curare i capelli afro nel tempo

Sulla base di quanto è stato detto, sembra chiaro il fatto che i capelli afro o ricci in generale, necessitino di costante nutrimento e idratazione. Solo con costanza e con l’utilizzo di prodotti mirati sarete in grado di mantenere sana la vostra chioma. Se vogliamo avere capelli belli e sani, sarà necessario dare loro le giuste attenzioni, se parliamo di capelli ricci le attenzioni necessarie si vanno a moltiplicare.

Cosa utilizzare quindi? Vi lascio un piccolo promemoria:

  • balsamo districante meglio se specifico per capelli ricci;
  • una maschera nutriente da effettuare almeno una volta a settimana;
  • un prodotto in crema per capelli ricci effetto anti crespo.

Lavate i capelli con acqua tiepida, mai troppo calda, non sfregate i capelli con l’asciugamano ed evitate l’utilizzo frequente di piastre e phon dalle temperature troppo elevate!

Prima di procedere con l’asciugatura utilizzando un diffusore, definite i ricci con una mousse apposita.

Ogni tanto, magari alternato alla maschera, effettuate un impacco con olio di oliva. Un vero toccasana per i capelli ricci!

Seguite con attenzione i consigli che vi ho indicato in questo articolo e sono certa che otterrete l’effetto afro tanto desiderato e saprete mantenerlo nel tempo nel migliore dei modi!


Fonte foto: George Gvasalia on Unsplash

Commenti

comments