2010 Limited Edition esalta il vintage con la portaspecchio

Quando si pensa al vintage molte sono le immagini che giungono alla mente: dall'abbigliamento agli accessori, passando per arredamento e oggetti di design.
portaspecchio

Ed è proprio nel mondo dedicato agli oggetti di design che si colloca la Portaspecchio, una delle creazioni firmate 2010 Limited Edition.

Nata da una portafinestra degli inizi del ‘900, la portaspecchio realizzata dal designer Cristian Sutti (creatore del marchio 2010 Limited Edition) unisce un oggetto di ieri con lo stile e la creatività di oggi, dando vita a un arredo contemporaneo, unico ed esclusivo.

La portafinestra in orgine era collocata nella serra di una antica villa situata sul Lago di Como, ma dopo la progettazione e la sapiente lavorazione di 2010 Limited Edition, ecco che ne esce completamente ristrutturata: è così che prende forma la portaspecchio.

portaspecchio

Si tratta di un oggetto che mantiene inalterate le sue caratteristiche originali, presentando invariati i segni del tempo, ma portando con sé il risultato di un accurato lavoro di rigenerazione (la portafinestra è infatti stata rasata e trattata con flatting per darle l’aspetto attuale).

Da una portafinestra alla portaspecchio il passo è breve: un vecchio oggetto che diversamente non avrebbe mai trovato una collocazione nel mondo di oggi, è stato raccolto e scelto per essere ancora protagonista, trasformandosi in qualcosa di nuovo e fortemente attuale.

Interior design: come creare atmosfera modellando la luce

Da sempre la filosofia portata avanti dal brand è legata alla rivisitazione di pezzi vintage in chiave moderna, al fine di creare accessori e arredi attuali e capaci di incontrare lo stile contemporaneo. 2010 Limited Edition sceglie con attenzione gli oggetti e i materiali da lavorare, affidando il tutto alle capaci mani di artigiani italiani.

portaspecchio

È proprio partendo da questo pensiero che 2010 Limited Edition porta nuovamente a galla l’anima degli oggetti antichi, permettendo loro di regalare, ancora una volta, la loro storia a chiunque desideri coglierla, apprezzando e magari possedendo un oggetto esclusivo rigorosamente in limited edition.

Fonte foto: 2010 Limited Edition press office

Commenti

comments