Come sono nati i trend più importanti dell’anno?

La piattaforma Lyst ha analizzato le tendenze che hanno caratterizzato il settore moda durante l'anno in corso.

air jordan sneakers

Il cambiamento?  È l’essenza della moda. Nel senso che da sempre cambiano le stagioni… quindi le collezioni e cambiano anche i trend in una ruota di corsi e ricorsi.

E bisogna dire che il 2020 non è stato un Year in Fashion comune. Un anno pesante decisamente anche se è bene guardare il futuro sempre con ottimismo.

A questo proposito Lyst – la piattaforma di ricerca di moda globale – ha curato Year in Fashion 2020, ovvero il report annuale che analizza i fenomeni e i trend che hanno caratterizzato il settore durante l’anno e la sintesi viene realizzata, grazie alla ricca banca dati  – della piattaforma globale – scelta nel 2020 da oltre 100 milioni di persone in 120 Paesi per le loro ricerche di accessori, borse e capi di abbigliamento.

Per redigere Year in Fashion 2020, sono state monitorate oltre 100 milioni di ricerche online a livello globale e sono stati analizzati le parole chiave, i dati di vendita, le pagine visualizzate e le menzioni sui social media per oltre 9 milioni di prodotti moda di 12.000 e-commerce monomarca e multibrand nel periodo gennaio-novembre 2020.

Che dire? Con curiosità riassumiamo allora i 10 ed interessanti take-away di questo 2020.

Harry Styles per esempio, è la celebrità più influente della moda. Il cantante è la prima celebrità maschile ad arrivare in cima alla lista dei Power Dressers di Lyst. Il suo cardigan JW Anderson ha scatenato una challenge #HarryStylesCardigan su TikTok e le ricerche per la maglieria sono aumentate del 166%. Gli artisti musicali dominano questa lista e si parla di Beyoncé, Lizzo, Kim Namjoon (RM) e Travis Scott che stanno influenzando le nostre scelte di moda.

 

Le Air Jordans invece? Sono la sneaker piu hot dell’anno. Grazie infatti alla serie tv “The Last Dance” di Michael Jordan, la Air Jordan 13 Retro Flint, che sono state lanciate al termine dello serie, sono diventate le sneaker più vendute dell’anno su StockX (e la sneaker più venduta nella storia di StockX) con 40.000 vendite nel suo primo mese sul mercato. La classifica delle 10 top sneaker 2020 e stata redatta in collaborazione con StockX.

Parlando invece di famiglie reali, ventiquattro ore dopo che Kate Middleton ha indossato una mascherina viso floreale all’inizio di agosto, le ricerche erano già aumentate del 185% nel Regno Unito. Ma non solo. La maschera Off-White è il capo di moda più ricercato. Jennifer Lopez per  esempio ha aumentato le ricerche di maschere per il viso glitterate del 100% dopo essere stata vista indossarne una nel mese di Agosto mentre dopo l’apparizione di Lady Gaga agli MTV VMA del 2020 – sempre ad agosto – le ricerche di maschere per il viso sono aumentate del 43% rispetto alla settimana precedente.

C’è poi un’italiana tra le celebrity più influenti della moda nel mondo. Era apparsa per  la prima volta nell’Year in Fashion 2018, e Chiara Ferragni ritorna ad essere una tra le dieci personalità più influenti al mondo in materia di stile.

Dopo la collaborazione dell’imprenditrice digitale con Champion nel mese di aprile, le ricerche del brand di abbigliamento sportivo sono volate del 108% nello stesso mese. Le sue scelte di stile durante la quarantena hanno inoltre influenzato le ricerche globali – basti citare l’accappatoio Versace e le pantofole in pelliccia firmate Louis Vuitton.

Tempi poi di TikTok questi con le loro star che diventano mainstream. La star di TikTok Charli D’Amelio è infatti l’ottava celebrità più influente nella moda e ha pubblicato un video per celebrare i suoi 72 milioni di follower in una maglietta corta tie-dye, provocando un balzo del 73% nelle ricerche di magliette tie-dye.

I politici, i nuovi fashion influencer? Dai dati sembrerebbe siano su quella strada. Dopo che Alexandria Ocasio-Cortez, una delle persone più influenti della moda quest’anno, ha fatto un grido al marchio di New York su Instagram ed è stata avvistata a Capitol Hill con indosso la borsa, le ricerche di Telfar sono aumentate del 163% su base settimanale. Il discorso di accettazione di Kamala Harris ha poi innescato un aumento del 129% per le ricerche di tute bianche entro 24 ore.

Da Emily a Parigi a Cardi B e Megan Thee Stallion, la cultura pop è stata invece più importante che mai durante i mesi di permanenza a casa. Tuttavia, il guardaroba da soggiorno includeva anche comodi indumenti da notte e biancheria intima. I jogger Birkenstock, Crocs, UGG e Nike sono stati tra gli articoli più ricercati del 2020.

Il vintage? Ovvero il nuovo lusso. Ecco allora l’abito da sposa di seconda mano della principessa Beatrice in prestito dalla regina “scatenare” un aumento delle ricerche per il termine “abito da sposa vintage”, aumentate del 297% nelle 48 ore successive al matrimonio reale. L’abito vintage Christian Dior di John Galliano di Jennifer Aniston ai SAG Awards 2020 ha invece causato un picco del 40% nelle ricerche di abiti vintage nelle 48 ore successive.

Le ricerche di Sunnei sono invece cresciute del 108% su base annua. Dopo essere stato acquistato dal proprietario di Nanushka – brand di moda amatissimo da influencer in tutto il mondo – nel mese di settembre, è probabile che il marchio milanese assisterà a una forte espansione sia della sua attività di vendita diretta al cliente che del numero di punti vendita.

Per compilare i risultati, Lyst ha analizzato il comportamento di acquisto online di oltre 100 milioni di utenti che cercano, navigano e acquistano prodotti di moda in 12.000 mono-brand e boutique online. La formula alla base dell’Year in Fashion prende in considerazione il comportamento dei clienti di Lyst, inclusi i tassi di conversione e le vendite ma include anche i dati di ricerca di Google, nonché le menzioni sui social media e le statistiche di coinvolgimento in tutto il mondo durante tutto l’anno.

Per identificare le sneakers più desiderate, Lyst ha collaborato con StockX e analizzato i prodotti in base ai seguenti fattori: vendite settimanali di rilascio, prezzo di rivendita medio e sovrapprezzo rispetto al dettaglio, con pesi extra aggiunti per l’apprezzamento del prezzo, uscite femminili e marchi emergenti.

Fonte foto: Photo by Glodi Miessi on Unsplash

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp