“Artemis Fowl”: La Recensione Del Nuovo Film su Disney+

La recensione del nuovo film di Disney+
artemis fowl disney+

Quella di Artemis Fowl (cinematografica parlando) è stata una storia travagliata. Inizialmente previsto al cinema per agosto 2019, rimandato poi alla primavera 2020, è infine uscito sulla piattaforma di streaming Disney+ il 12 giugno, per la gioia dei fan del piccolo genio del crimine nato dalla penna dello scrittore irlandese Eoin Colfer.

L’adattamento cinematografico, diretto da Kenneth Branagh, ci presenta il giovane Artemis (tanto talentuoso quanto pieno di problemi famigliari e di passione per le leggende irlandesi) in una sorta di prequel narrato da tre voci diverse che spiana il terreno alle vicende degli otto romanzi che compongono la saga letteraria e, di conseguenza, ai possibili sequel.

Quando il padre di Artemis viene rapito da una misteriosa fata, il ragazzo si imbarca alla ricerca dell’Oculus, il più prezioso manufatto del mondo fatato, per pagare il riscatto; durante il viaggio, dovrà fare di tutto per conquistare la fiducia del Piccolo Popolo e per salvare il mondo grazie alle sue doti criminali, o meglio, geniali.

Disney+: Una Guida Completa

Il cast stellare comprende Colin Farrell, Dame Judi Dench e Josh Gad, mentre nei due ruoli principali, Artemis e la fata Holly Short, troviamo i giovanissimi Ferdia Shaw e Lara McDonnell. Il film rappresenta la perfetta storia Disney adatta a tutta la famiglia, portando sullo schermo valori come l’amicizia, la famiglia, il rispetto della tradizione, l’importanza dello studio, e l’inclusività. E ancora, azione, effetti speciali e mistero, che donano quel pizzico di avventura che coinvolge anche gli adulti.

Per quanto la narrazione sia piuttosto semplice (in quanto segue lo schema “ricerca dell’oggetto-ricerca degli alleati-salvataggio della situazione”), e non ci sia un focus particolare sulla caratterizzazione dei personaggi o sull’ambientazione (si spera appunto in un sequel per esplorare tutte le potenzialità del mondo di Colfer), si può contare sulla presenza di alcune scene divertenti che ricatturano l’attenzione degli spettatori.

In equilibrio tra realtà e fantasia, “Artemis Fowl” ci fa riscoprire la passione per il fantasy in modo nuovo e interessante, e anche con un pizzico di nostalgia se siete fan della saga! Se invece non lo siete, questo film vi fornirà dei suggerimenti di lettura tutti da scoprire.

Fonte foto: locandina ufficiale del film

Commenti

comments