Decorare la casa: le note eleganti di ‘Canone Inverso’ di Atlas Concorde

Piero Lissoni firma la prima decor collection di superfici e rivestimenti Atlas Concorde per rendere la casa ancora più nostra.

decorare casa

Quali aggettivi vengono in mente ora se si pensa alla parola ‘casa’?

Di sicuro, le sensazioni che ‘casa’ ci evoca in questa indimenticabile primavera 2020 sono nuove. Ci sarà chi ha un brivido di terrore e chi ha scoperto quanto sia prezioso il proprio nido e magari ha deciso di fare qualche cambiamento, per renderlo (ancora) più accogliente. Atlas Concorde suggerisce una possibilità che unisce l’utile al dilettevole: la collezione decorativa di superfici e rivestimenti ‘Canone Inverso’ composta dal celebre architetto e designer Piero Lissoni.

Amazon House in a Box: ecco come arredare casa con stile

decorare casa

Si tratta di quattro mix di colori e effetti visivi che si generano dalla ricombinazione creativa delle eccellenze Atlas Concorde, come una partitura musicale lavora con le sette note e l’arrangiamento.

Applicate, ad esempio, alla parete regalano una nota di colore precisa capace di connotare tutto l’ambiente. L’estetica, in questo caso, è a braccetto con la praticità e con l’igiene perché il grés porcellanato è lavabile con la massima facilità e con qualsiasi detergente. I decori di Canone Inverso possono essere utilizzati anche per i pavimenti, per superfici ampie o come elemento di armonica rottura.

decorare casa

La scelta è fra quattro mosaici in grés porcellanato ispirati a cementi e pietre e declinati dai toni chiari e caldi di bianco, beige, argilla e tortora a note più fredde sia chiare che scure, come antracite e fumo. Ogni elemento è modulabile con le collezioni di superfici e rivestimenti Atlas Concorde. Sia che si tratti di un piccolo intervento creativo, sia che si scelga di rivoluzionare la propria casa, ‘Canone Inverso’ di Atlas Concorde è l’idea che aggiunge personalità allo spazio. Per sentire che la casa che abitiamo è proprio la nostra.

decorare casa

 

Fonte foto: press office Atlas Concorde

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp