VPN: cos’è e come funziona?

L’abbreviazione VPN sta per “Virtual Private Network” (rete privata virtuale). Come posso utilizzare la connessione VPN in modo anonimo? Se installi il software VPN sul tuo computer o smartphone, d’ora in poi utilizzerai una connessione IP crittografata dal provider VPN. Questa connessione è così crittografata che le organizzazioni governative o gli hacker difficilmente potranno ottenere […]

vpn come funziona

L’abbreviazione VPN sta per “Virtual Private Network” (rete privata virtuale).

Come posso utilizzare la connessione VPN in modo anonimo?

Se installi il software VPN sul tuo computer o smartphone, d’ora in poi utilizzerai una connessione IP crittografata dal provider VPN. Questa connessione è così crittografata che le organizzazioni governative o gli hacker difficilmente potranno ottenere l’accesso. Il tuo provider non potrà più capire da dove stai navigando.

Ad esempio, questo funziona bene con gli acquisti:  se ti connette a un indirizzo IP francese tramite il software VPN e si accede a siti Web di acquisti francesi, i proprietari dei negozi penseranno che stai acquistando dalla Francia. Questo esempio ci dimostra che potrai navigare sul Web in modo anonimo.

Il vantaggio di una connessione VPN non è solo la mancanza di trasparenza nella rete. La posizione dei server del provider VPN è altrettanto importante. Un software di solito offre diverse posizioni, in modo che un utente italiano, ad esempio, ottenga un’identità americana o giapponese. Ciò significa, tra l’altro, che come funziona per alcuni servizi streaming, la navigazione potrebbe essere bloccata nel tuo paese.

Come funziona la rete VPN?

Una rete VPN come funziona? Si tratta di una sottorete autonoma all’interno di una rete IP più grande in cui i partecipanti sono separati in termini di spazio (a volte migliaia di chilometri). I partecipanti si connettono a un server di accesso tramite un protocollo VPN (i server di accesso sono disponibili in tutto il mondo) e ricevono il loro nuovo IP (interno) dopo che è stato impostato il tunnel crittografato.

Sicurezza online: 5 consigli utili per non correre rischi

vpn come funziona

Poiché l’intera connessione internet è ora crittografata, i computer esterni a questa rete non possono più leggere o modificare la comunicazione. Ciò garantisce che il computer client possa comunicare con altri computer selezionati in modo anonimo. Ciò avviene tramite una scheda di rete virtuale nel computer del cliente. Questa scheda di rete viene visualizzata nel sistema operativo come un normale adattatore Ethernet e viene utilizzata dal sistema e dai programmi, con la sola differenza che i dati trasferiti tramite questa scheda di rete vengono automaticamente crittografati in modo elevato.

Inoltre, le impostazioni di VPN LoginServer impediscono ai clienti di influenzarsi a vicenda, ogni cliente riceve la propria crittografia. Tutti i dati inviati o ricevuti vengono quindi inviati dal server a internet tramite un singolo IP (l’IP del rispettivo server di accesso VPN): questo IP del server si applica a tutti i clienti e garantisce nuovamente l’anonimato.

La crittografia tramite la scheda di rete VPN virtuale interna garantisce che la connessione Internet non sia trasparente per provider, raccoglitori di dati e altri computer nella rete locale e non possa essere assegnata all’utente Internet.

Fonte foto: Pixabay

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp