Musée Yves Saint Laurent: omaggio a Betty Catroux, musa dello stilista

Dal 3 Marzo all’11 Ottobre a Parigi, la Mostra organizzata in partnership con Saint Laurent.
saint laurent mostra betty catroux

L’omaggio è ad una donna, una musa, un’icona che negli anni è rimasta tale nel suo fascino e nel suo essere sempre attuale.

Un’icona che è stata ispirazione couture, ispirazione per altre donne e – insieme a Loulou de la Falaise – ispirazione per lo stilista Yves Saint Laurent.

Così dal 3 Marzo all’11 Ottobre al Musée Yves Saint Laurent di Parigi arriva una mostra speciale dedicata a Betty Catroux. I pezzi esposti? Arrivano da un’importante donazione che la Catroux ha fatto per la Fondazione Pierre Bergé – Yves Saint Laurent.

Anthony Vaccarello, attualmente direttore artistico di Saint Laurent, si avvicina al guardaroba di Betty Catroux – dal punto di vista estetico – selezionando i pezzi più significativi che rivelano la personalità unica di questa elegantissima donna e la sua costante influenza sullo stile Saint Laurent che poi si è concretamente tradotta nelle collezioni.

Mon Paris Parfum Floral: l’ultimo profumo di YSL

Ecco allora circa cinquanta disegni che mostrano fino a che punto questa musa incarnava l’ideale fisico di Yves Saint Laurent che si innamorò immediatamente del suo aspetto androgino che riecheggia lo “stile femminile maschile” che stava sviluppando quando si incontrarono per la prima volta.

saint laurent mostra betty catroux
ph: David Sims

Betty Catroux – da vera icona della moda e dello stile – è stata fotografata da grandissimi fotografi come Helmut NewtonIrving PennSteven Meisel e Jeanloup Sieff.

“Lei vive e respira Saint Laurent. Un fascino, un mistero, un aspetto quasi nefasto, una natura inafferrabile e desiderabile, tutto ciò che sta alla base dell’aura della maison e ne capisci la grandezza quando incontri Betty”. – Anthony Vaccarello

Crediti foto cover: Steven Meisel

Fonte foto: press office Saint Laurent

Commenti

comments