Lumberjack inaugura la partnership con Thermore

Abbiamo incontrato Erkan Emre, Country Manager di Lumberjack che ci ha svelato le novità della nuova collezione presentata a Pitti Uomo.
Lumberjack_Pitti Uomo

Quali sono le novità che Lumberjack ha scelto di presentare a Pitti? Attraverso questa edizione di Pitti, Lumberjack, per la prima volta, presenta una collezione molto più strutturata e completa sul capospalla, affiancando anche il total look composto da pantalone, maglia, felpa e camicia. È la prima volta che combiniamo il capospalla al total look nella stagione invernale ed è un segnale che denota un cambiamento nello sviluppo e nello stile. La cosa ancora più importante, però, è che all’interno di tutti i capispalla Lumberjack ci sono plus tecnologici. I capi sono dunque studiati sia sotto il punto di vista dell stile, sia sotto al punto di vista tecnico. Faccio un esempio che è quello delle imbottiture Thermore: oltre ad avere un tessuto water resistant e wind resistant i capi con le imbottiture Thermore sono caratterizzate da ecosostenibilità e, grazie alla loro struttura, sono molto più leggere. Thermore, oltre ad essere più leggera ed ecosostenibile, garantisce un calore maggiore, perché la tecnologia che utilizzano alterna aria compressa e leggerezza, fornendo una maggiore protezione.

 

Lumberjack_Pitti Uomo

Si tratta di una tecnologia che sarà presente all’interno di tutti i capi Lumberjack? Quasi in tutti. Ci sono alcuni in cui non sarà presente, ma semplicemente perché ci saranno altri tipi di tecnologie. Un Trilayer con una membrana specale applicata all’interno, fatta di tessuto tecnico resistene e con una rete di tessuto interna che rende traspirante il tessuto è un esempio di un’altra tecnologia presente in collezione. Dove non c’è Thermore ci sono altre caratteristiche tecniche: ogni capo è studiato in tutti gli aspetti.

Lumberjack_Pitti Uomo

Voi non date per scontato che il consumatore si accorga delle tecnologie presenti nei capi Lumberjack, ma scegliete di comunicarlo chiaramente, giusto? Esatto. Per noi è importante comunicare queste caratteristiche e saranno fondamentali per la campagna marketing del prossimo anno. Su ogni capo presente nei negozi saranno ben identificate, attraverso cartellini interni ed esterni, le varie caratteristiche.

Lumberjack_Pitti Uomo

Parlando dei negozi avete in mente qualche novità o qualche sviluppo per il 2020? Qual è la vostra strategia? Dopo anni di sviluppo e di strategia, inizia un periodo di crescita in termini di numeri. Numeri intesi come quantità dei punti vendita e come aumento di distribuzione. Il forecast del prossimo inverno dichiara che Lumberjack, nel mercato italiano ed estero, porterà mediamente un incremento del 30% – 40% come numero di punti vendita, stagione dopo stagione. Ad aumentare il successo c’è la nuova strategia che vede abbigliamento (fatto dalla parte casual, quella storica del marchio Lumberjack) e Lumberjack Sport, un vero e proprio nuovo marchio introdotto nel 2019, ma he avrà il suo boom nel 2020. In Italia abbiano già 300 corner e prevediamo di aprirne altri 100, con spazi dedicati al nostro progetto. Anche l’estero inizia a decollare, perché abbiamo chiuso accordi importanti con il molti stati europei.

Fonte foto: press office Lumberjack

Commenti

comments