Location matrimonio. Attenzione a questi 5 errori

Quando si decide di dire il fatidico “Sì” alla dolce metà va da sé che il desiderio è quello di realizzare una festa che risulti indimenticabile per tutti.

matrimonio errori location

È vero, le cose da fare sono tantissime e i dettagli da non trascurare assolutamente sono ancora di più; per questo spesso ci si rivolge a chi dell’organizzazione di matrimoni ne a fatto una professione: i/le wedding planners.

Tra i punti più salienti da toccare in meteria di organizzazione matrimoni, uno dei più determinanti è la location, perché diciamo la verità, il vestito della sposa colpisce, ma la location è ciò che distingue un bel matrimonio da un matrimonio favoloso, che lascerà amici, colleghi e parenti letteralmente a bocca aperta.

Sono tanti gli elementi da mettere in fila nell’organizzazione di un matrimonio, e altrettante sono le trappole in cui rischia di cadere. Vediamo insieme quali sono i macro errori da evitare quando si sceglie la location per il proprio matrimonio. Parola di WEDDING PLANNER!

Meteo

Anche se ti sposi a Luglio, c’è sempre qualche possibilità di brutto tempo, quindi non avere un piano B per la location del tuo matrimonio è il primo grande errore da evitare. Dover ricorrere ai ripari due giorni prima del grande momento può essere complicato, stressante e molto costoso.

Geografia

La raggiungibilità è fondamentale: ci saranno cocktails, vini e open bar, quindi prevedere trasporti per gli ospiti per evitare brutte sorprese sulla via del ritorno può essere un pensiero davvero gradito. Se invece non volete considerare trasporti extra, è fondamentale dare indicazioni precise su parcheggi e raggiungibilità, per evitare che la sposa debba attendere l’arrivo degli ospiti: è lei che deve farsi aspettare!!

5 consigli per preparare il matrimonio perfetto

Location improvvisata

Vi piace la casa di campagna di un cugino oppure avete una grande villa e volete ospitare tutti a casa vostra? Ottima idea, ma sappiate ancora prima di iniziare che vi attende un lavoro davvero duro e difficile, e probabilmente anche più dispendioso economicamente. Basti pensare che una casa privata non è una location per eventi, quindi i sono alcuni aspetti che potrebbero risultare poco comodi. Alcuni esempi? Carico e scarico merci e non, bagni per ospiti, parcheggi, piano B in caso di poggia, allestimento cucine esterne, potenziamento energia, ecc… Questi sono tutti fattori complessi, che comportano spese importanti, motivo per cui una casa privata, sebbene grande, necessita interventi strutturali per diventare una location da matrimonio. Quindi pensateci bene sin da subito.

Temperatura

Non considerare il clima è un errore da non fare. Il consiglio è, se fa troppo caldo, posticipare tutto di un paio d’ore, oppure vedere come gira il sole e definire il piano del giorno di conseguenza, in base alle zone d’ombra. Al contrario, se fa freddo, prevedere riscaldamento e guardaroba, così che tutti possano godere al meglio della vostra meravigliosa festa.

Dettagli

Pensate che l’allestimento della location sia secondario, perché in fondo avete scelto una bella villa? Personalmente ritengo non ci sia niente di peggio di una tavola spoglia o una pista da ballo senza l’audio corretto e senza le luci adatte. La location da sola è motivo di riuscita (o meno) di una bella festa, tuttavia spendere quasi tutto il budget per una villa da sogno senza poi riuscire a decorarla o creare un’esperienza per gli ospiti è un errore da evitare assolutamente. Cercate di guardare tutto a 360 gradi e scoprirete che ogni singolo dettaglio è capace di fare la differenza.

Fonte foto: Pexels

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp