Gucci nuova campagna orologi. Parola must degli scatti: inclusività

Alessandro Michele sceglie - per le immagini - il fotografo Ari Marcopoulos.

Gucci campagna orologi

Inclusività. Un concetto oggi sempre più attuale – come lo è d’altronde tutto il lavoro e percorso di Alessandro Michele per Gucci –  e racchiuso in toto in una stretta di mano, la più comune delle interazioni umane.

GUARDA ANCHE: Pirelli e Roger Dubuis: ecco l’orologio del futuro

Ecco che questo gesto è stato scelto dal Direttore Creativo della Maison come ispirazione per la nuova campagna pubblicitaria dedicata alla collezione orologi.

Il concept degli scatti? È focalizzato su un leader carismatico – sicuro di sé –  impegnato in una campagna elettorale che lo porta da un luogo all’altro e che viene ritratto dal bravissimo fotografo Ari Marcopoulos in una chiara smitizzazione di quella che è la classica immagine del potere.

Arrivano così tutta una serie di incontri ravvicinati con il pubblico che mettono a fuoco le diverse personalità che un candidato può incontrare ad ogni tappa della sua campagna.

Gucci punta – nelle immagini – l’attenzione sul Grip orologio timeless e sulle nuove versioni del G-Timeless automatic.

Grip’ è un riferimento non solo al modo in cui l’orologio si adatta perfettamente al polso, ma anche al mondo dello skateboarding.

Il modello ? Avvolge e aderisce al polso come la scarpa aderisce al griptape di uno skateboard ed è stato creato da Alessandro Michele come articolo unisex.

Fonte foto: Gucci

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp