I 9 consigli di StockX per identificare un prodotto contraffatto

StockX svela nove consigli per acquistare prodotti di marca originali in totale sicurezza.
prodotti falsi shopping

StockX, la piattaforma di reselling dove vendere e acquistare sneaker, accessori di marca e capi di streetwear, ha svelato nove consigli per acquistare capi di abbigliamento e accessori moda di marca originali in totale sicurezza.

Il mercato del falso è uno dei problemi più tosti per gli appassionati di moda: infatti nel corso degli ultimi anni i falsari hanno imparato a produrre sneakers, borse e capi di abbigliamento che a prima vista sembrano identici agli originali e per chi compra è diventato sempre più difficile capire dove e come acquistare in piena sicurezza.

I prodotti su StockX, prima di essere spediti all’acquirente, sono verificati per qualità e autenticità da un Authenticator, ossia un autenticatore autorizzato StockX. Per l’Europa gli articoli messi in vendita sulla piattaforma vengono esaminati dal team di esperti nella sede europea di Londra.

Tra loro si trova anche Adriano Arpino, Authenticator italo-inglese, che ci svela di seguito i 9 passaggi e consigli essenziali per verificare un prodotto originale da uno contraffatto.

GUARDA ANCHE: Birkenstock stop ad Amazon: interrotti gli accordi per prodotti contraffatti

  1. Non farsi ingannare dal prezzo: se il prezzo è bassissimo o è circa lo stesso di quello in vendita sui canali ufficiali del brand è sicuramente un imbroglio.
  2. Esaminare bene la scatola: guardare se l’imballaggio del prodotto è resistente e di buona qualità, se il logo e i colori sono riportati fedelmente all’esterno e se mancano dei piccoli dettagli, che identificano se il prodotto è davvero originale. Inoltre guardare se vi è la “dust bag”, di solito messa dai brand per le borse e le scarpe, per proteggere i prodotti dalla polvere.
  3. Controllare le cuciture: le cuciture sono fondamentali per riconoscere borse e scarpe originali. Devono essere precise e dello stesso colore.
  4. Toccare bene il prodotto: molto spesso la qualità del prodotto si riconosce non solo dai dettagli, ma anche dalla tattilità e dal peso di esso. Infatti i falsi sono sempre più pesanti e rigidi di quelli autentici, per non parlare dei materiali che li si riconosce al tatto se sono di scarsa qualità.
  5. Osservare bene l’etichetta: qui purtroppo entrano in gioco gli “scammer”, che diventano sempre più bravi a realizzare etichette identiche a quelle originali. I consigli per riconoscere l’etichetta falsa sono quelli di guardare se l’etichetta è sfocata e non ben nitida e se l’aspetto è trascurato, inoltre per i capi di abbigliamento si deve guardare anche se vi è il bugiardino, l’etichetta dedita alla manutenzione del capo, se è mancante o se i simboli di lavaggio e di manutenzione non sono ben chiari, per forza il capo è contraffatto.
  6. Il logo deve essere perfetto: il logo deve essere identico, bisogna osservarne le dimensioni e se i contorni non sono delineati perfettamente.
  7. Le tracce di colla non sono mai un buon segno: se si trovano tracce di colla, questo vale per il discorso scarpe, non pensate che i produttori se le siano dimenticate, poiché una scarpa originale, passa sempre dal controllo qualità ed è impossibile che vi siano rimaste tracce di colla.
  8. Anche le fibbie non vanno trascurate: per le borse dovete tenere d’occhio fibbie e allacciature, perché se sono difficili da chiudere o da aprire non è mai un buon segno. Le borse originali si aprono e chiudono senza intoppi.
  9. Assicurarsi della provenienza e di eventuali marchi di qualità o certificazione: se si acquistano prodotti usati, chiedere al venditore l’autenticità del prodotto o il certificato.

Fonte foto: Pexels

Commenti

comments