Il remake della Instapump Fury Prototype di Reebok

Reebok rilancia la Instapump Fury Prototype, dopo venticinque anni dal primo debutto, per rendere omaggio al suo anniversario.

Reebok Instapump

In occasione del 25° anniversario delle iconiche Instapump Fury, Reebok lancia una fedele riproduzione dell’iconica prima edizione Prototype in una limited edition di 1994 paia, un tributo al capolavoro futuristico di Reebok.

La versione originale, rilasciata nel marzo 1994, utilizzava una gomma in mescola di cedro. Sfortunatamente, il pigmento utilizzato per colorare la gomma era troppo morbido e le suole si degradavano troppo rapidamente.

Reebok Instapump

GUARDA ANCHE: Sneakers: i 10 modelli più preziosI e rari della storia

Per risolvere il problema del controllo qualità, Reebok ha modificato il design della Fury, utilizzando una gomma nera rinforzata al carbonio, più dura e resistente, che garantiva un’aderenza eccellente in tutte le condizioni. Rilasciata nel settembre del 1994, questa versione è considerata l’originale, anche se era la seconda versione in ordine cronologico.

Reebok Instapump

Al di là della modifica della suola da gialla a nera, oggi la Prototype rimane una delle più rare versioni delle runner di Reebok di tutti i tempi. Tra i dettagli inediti: il button “The Pump”, le linguette sul tallone, la soletta con logo “Reebok Advanced Concepts”, in onore del team creativo (RAC) che si occupava dell’innovazione e dello studio delle novità di settore e che ha sviluppato e perfezionato lo straordinario design di Steven Smith.

Reebok Instapump

Questo remake, di natura old school, soddisferà i fan di lunga data, ma anche le nuove leve. Venticinque anni dopo il lancio, è tornata la Instapump Fury Prototype.

Reebok Instapump

Fonte foto: Reebok

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp