Profumi per l’ambiente e arredo olfattivo

Un’emozione è ciò che rende viva la giornata, e a volte basta un odore per riportare alla mente le vacanze estive in campagna, la torta al cioccolato preparata dalla nonna, il profumo di fiori ricevuti in dono. Ricordi ancora vividi nella nostra memoria in grado di provocare a distanza di tempo sensazioni uniche.

arredo-olfattivo-con-profumi-ambiente

È proprio questo il seducente potere della memoria olfattiva, che riesce a rendere ogni giornata unica, a dare forza nei momenti di fragilità, calmare l’anima quando è in subbuglio, accarezzare la mente riportandola nei luoghi del cuore.

Ad agevolare il ricordo di sensazioni gioiose e rendere gradevole l’atmosfera delle nostre case ci vengono in aiuto i profumi per l’ambiente, protagonisti indiscussi dell’arredo olfattivo delle nostre abitazioni.

migliorare-qualita-vita-aromacologia

Migliorare la qualità della vita grazie all’aromacologia

Stare bene in un ambiente, al lavoro così come a casa, è essenziale perché consente di migliorare la qualità della vita. Per raggiungere questo obiettivo non basta arredare seguendo il proprio istinto o la propria passione, non basta scegliere tonalità di colore alla moda o in grado di infondere tranquillità. Un ruolo importante è svolto proprio dall’aromacologia, il cui obiettivo è rilassare o energizzare il proprio mood quotidiano.

Il segreto per il conseguimento di un arredo olfattivo che sia di beneficio per la nostra mente sta nell’uso di oli essenziali, e quanto più gli stessi sono di qualità, tanto più è facile ottenere dei benefici. Facile cadere in errore pensando che, nella scelta di una marca, una fragranza valga l’altra. O che a parità di oli essenziali l’effetto sia pressoché simile. In realtà quello dei profumi per l’ambiente è un mondo tanto variegato quanto artistico, proprio come quello delle eau de parfum per il corpo.

Caratterizzare lo spazio con i profumatori

Un profumo per l’ambiente non ha solo il compito di coprire gli odori sgradevoli, magari dopo aver cucinato o all’interno di uno spazio perennemente chiuso, ma ha il preciso scopo di caratterizzare l’ambiente nel quale è utilizzato. Grazie alla sua forza evocativa e alla qualità dell’essenza siamo in grado infatti di conferire agli ambienti uno stile unico, che abbellisca la nostra casa e che invogli a trascorrere del tempo in compagnia del profumatore.

Profumazioni migliori da usare in casa

Le profumazioni migliori sono realizzate grazie ad un attento studio di composizione delle essenze da parte di Maestri Profumieri alla continua ricerca del perfetto equilibrio tra persistenza e piacere.

 

Usare diffusori di profumo commerciali significa poter contare su una fragranza intensa, ma fortemente connotata da molecole artificiali, spesso nocive, che arrivano quasi a disturbare nei primi giorni, e che poi finiscono per non essere più percepite al passare di qualche tempo.

Una fragranza dalla qualità artigianale invece, realizzata quindi con estratti di essenze naturali, permette al profumatore di durare a lungo, e soprattutto di non perdere intensità nel tempo. Ne sono un esempio i diffusori ambientali di Officina delle Essenze o Dr. Vranjes, brand italiani che selezionano con cura le migliori materie prime da lasciar evaporare nell’aria tramite bacchette in puro Rattan.

Scegliere le fragranze per lo spazio da profumare

Ogni persona può ovviamente scegliere la profumazione che ritiene più adatte al proprio stile, o che è maggiormente in grado di rievocare l’emozione che si ha in mente. Selezionare diverse essenze per l’ambiente aiuterà ad ottenere un maggior effetto aromacologico.

Se l’obiettivo è rilassarsi è preferibile optare per fragranze a base di Talco o di Lino. Le profumazioni agrumate e speziate infondono energia e possono essere collocate in spazi in cui si trascorre molto tempo, ad esempio in cucina, ma anche lungo le scale, in corridoio. In modo tale che al rientro in casa si abbia una vera e propria sferzata di energia, così come prima di uscire.

Le note agrumate più indicate sono quelle di arancia, limone e scorze di agrumi. Tra le note speziate c’è la cannella, perfetta per l’inverno, e la calda e accogliente vaniglia. Quest’ultima consigliata soprattutto in soggiorno, perché è un’essenza piacevolmente avvolgente e al tempo stesso accogliente.

Non resta che abbandonarsi alle essenze per ambiente dunque, e scegliere seguendo i nostri consigli o il vostro istinto.

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp