Bally e il suo viaggio da Milano a Zermatt per raccontare la nuova collezione

La Svizzera e la pioneristica storia del brand - che lo lega alla montagna - tracciano una collezione superlativa.

Bally AW19 Women's Look

Bally ha scelto la Svizzera e quel suo forte legame alla montagna per raccontare la collezione Autunno-Inverno 2019. Nel senso che la sua origine elvetica e le montagne appunto che ne incorniciano il paesaggio di origine, tracciano l’ispirazione dei bellissimi capi – anche quelli della collezione uomo –  presentati a Milano Moda Donna.

Per esempio il motivo Mountain Peak, ispirato al logo del marchio del 1955, diventa elemento centrale nelle calzature ma è stato ripreso graficamente sia nel ready-to-wear che negli accessori.

Bally AW19 Women's Look

Gli hiking boots ispirati da modelli d’archivio degli anni ‘30 e ’40 ma soprattutto il colore gioca un ruolo fondamentale ed è ispirato dal lavoro fotografico del ritrattista norvegese Jarle Hagen.

Il punto croce è un tratto di grande effetto su voluminosi maglioni e stole e i cappotti in shearling con super motivo a zigzag avvolgono tute ricamate.

Bellissime anche le gonne in pizzo con motivo edelweiss indossate sotto cappotti e maglioni, o le cappe in pelle  con i polsini in montone.

Bally AW19 Women's Look

Very Mountain anche la collezione uomo con tra i capi le mantelle dai volumi geometrici o il logo Bally Polar degli anni ‘70 su su cappellini e maglie.

Fonte foto: Bally

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp