Ocean’s 8: Le 8 Cose da Sapere

L’8 Giugno è uscito in America “Ocean’s 8” (mentre in Italia dovremmo aspettare il 26 Luglio per vederlo), versione tutta al femminile della saga Ocean’s che vedeva come protagonisti George Clooney, Matt Damon, Brad Pitt e altre grandi star del cinema.

Archiviati gli uomini, tocca ora alle donne dominare la scena e le premesse per questo sequel/spin-off sono più che positive visto il cast da urlo; Sandra Bullock (che nel film interpreta la sorella di Danny Ocean), non appena uscita di prigione riunisce il suo vecchio gruppo (composto da Cate Blanchett e Sarah Paulson) e recluta delle nuove “adepte” (tra cui Mindy Kaling, Helena Bonham Carter e Rihanna) per mettere a colpo il furto del secolo: rubare un preziosissimo collier di Cartier dal collo di Anne Hathaway durante il Met Gala… Gli amanti della moda, dei film d’azione, della comicità, e i fan delle attrici e della saga originaria sono tutti pronti ad andare al cinema per vedere uno dei film più attesi dell’anno.

GUARDA ANCHE: I 5 film estivi che ci fanno venire voglia di vacanze

Mentre attendete l’uscita, scoprite qui le 8 curiosità da sapere per far parte della band di Ocean!

1) Il film è prodotto da George Clooney, Danny Ocean nella trilogia originale, e dal regista della saga Steven Soderbergh. Alla regia c’è invece Gary Ross (“The Hunger Games”, “Seabiscuit”).

2) La rivista Time ha scritto che il film è il primo di una serie «che riporterà il glamour del mondo fashion e i tempi dell’eleganza di Audrey Hepburn a Hollywood».

3) Il film, secondo le protagoniste, è stato realizzato dalle donne per le donne, in quanto la sceneggiatura é di una donna, Olivia Milch, mentre le attrici hanno avuto occasione di discutere e di prendere parte attivamente alla realizzazione. Rihanna e Sandra Bullock hanno dichiarato a riguardo: “Il lusso, l’ostentazione della ricchezza sono solo pretesti per raccontare un piano astuto e anche per ironizzare sullo strapotere dell’apparenza, linea portante della società di oggi”, mentre Anne Hathaway ha aggiunto che: “Noi, unite dal crimine sul set, abbiamo vissuto nella lavorazione un legame di complicità e solidarietà del tutto simile al movimento femminista MeToo, che sta cambiando molte cose nel mondo”.

4) Se il cast è stellare, i cameo non sono da meno: Dakota Fanning, Richard Armitage, James Corden, Adriana Lima, Kim Kardashian e Anna Wintour sono solo alcune delle celebrità che vedremo nel corso della pellicola. Ultimo, ma non per importanza, Matt Damon, che farà un’apparizione nei panni di Linus Caldwell.

5) La pellicola ha portato ingenti somme nelle casse della città di New York e di tutto lo Stato, secondo quanto riportato da Variety, ha generato infatti 63 milioni di dollari! La produzione ha passato due mesi a girare tra il Metropolitan Museum of Art, Central Park, Marcy Armory a Brooklyn, il Veselka Cafe nell’East Village, Myrtle Avenue a Richmond Hill, la Fifth Avenue e la Third Avenue.

6) Cartier ha messo all’opera i suoi High Jewelry workshops di Rue de la Pax, a Parigi, per creare in 8 settimane la collana al centro del furto, denominata Jeanne Toussaint, un vero e proprio omaggio al Direttore Creativo della Maison. La collana è una rielaborazione dell’originale, disegnato nel 1931 per il Maharaja del Nawanagar da Jacques Cartier e definita “La più bella cascata di diamanti colorati del mondo”.

7) Altra curiosità a tema Cartier: la Cartier Mansion, sulla 52ma strada di Manhattan, è stata utilizzata come location di alcune scene cruciali per la trama del film: per due giorni, gli spazi sono rimasti chiusi e i saloni sono stati trasformati in set, come anche gli esterni dell’edificio.

8) Per rendere le scene del Met Gala il più verosimili possibile, le numerose star indossavano diamanti e gioielli firmati Cartier veri! La produzione del film ha vissuto quei momenti in un grandissimo stato di agitazione: una falla nella sicurezza avrebbe potuto attirare l’attenzione di una vera banda di ladri. Fortunatamente, nessun furto ha avuto luogo! Almeno, nella realtà…

Commenti

comments