Tendenze moda Autunno-Inverno 2018-19: bentornati anni ‘80

Terminata da qualche settimana la Milano Fashion Week, vediamo insieme quali sono le principali tendenze moda per il prossimo autunno inverno. (ph. Moschino FW 18-19)

Moschino sfila in passerella a Milano Moda Donna con la collezione autunno inverno 2018 2019

Partiamo proprio dai capispalla, uno dei punti di forza del guardaroba della stagione invernale: l’autunno-inverno 2018/19 vedrà il ritorno del piumino ma in versione rinnovata, completamente stampato e decisamente maxi, anche lungo fino ai piedi, come visto sulle passerelle di Marco De Vincenzo e House of Holland.

Sempre in tema di capispalla, restano in auge cappotti e trench, ma la prossima stagione fredda li vedrà rinnovati nelle stampe, con la predominanza dell’effetto “mucca” in black&white e delle righe ampie.

Molto presente sulle passerelle della MFW anche l’ispirazione etnica che trasforma cappotti e mantelle in eleganti tributi a terre lontane come il Marocco, visti da Isabel Marant e Alberta Ferretti. Le forme over, dall’allure tipicamente Eighties comunque spopolano.

Resiste anche l’intramontabile blazer, perfetto day&night

La prossima stagione fredda però premia la donna in carriera dall’allure sensuale e allunga il blazer trasformandolo in un mini vestito. Un’alternativa originale al classico tubino per le serate speciali portato in passerella da Alexander Wang  e persino da Giorgio Armani.

Passando agli abiti, nella prossima stagione invernale spopola il romantico abito in maglia, sempre molto portabile, ma anche gli abiti in lamè d’ispirazione disco music e poi tanto argento e tanti glitter per look che sembrano strizzare l’occhio ad uno stile spaziale e alle atmosfere tipicamente anni ’80.

Anzi, molti stilisti – come ad esempio Tom Ford e Marc Jacobs – hanno enfatizzato ancora di più questa tendenza abbinando microabiti luccicanti o giacche a pelle ai leggings dall’effetto metallico. Anche gli abiti più femminili, con scollature asimmetriche e volants, si sono rifatti il look grazie a materiali super sparkling.

L’ispirazione spaziale è presente in molte altre collezioni, da Prada a Moschino.

Passiamo però alle gonne e ai pantaloni che spopoleranno dell’autunno-inverno 2018/19: anche qui gli anni ’80 sembrano tornati più in voga che mai con gonne più strong e strutturate, dalla lunghezza al ginocchio oppure a ruota, mentre i pantaloni più glam sono ampi e con la vita alta, oppure a palazzo, dall’effetto quasi maschile.

I colori, sia per gli abiti che per gonne e pantaloni, vanno da quelli terrosi a quelli super vitaminici con la predominanza delle tinte primarie: blu, giallo e rosso spopolano nella stagione fredda, ma anche i toni chic come il cipria, il vinaccia e il cioccolato che esaltano i materiali utilizzati per i vari capi.

Ampio spazio poi a pelle e vinile super lucido, ma anche al tessuto Principe di Galles, mentre la moda 2018/2019 premia le stampe super colorate, quelle animalier (vero cult di stagione) e il tartan d’ispirazione british.

Tante le decorazioni di moda: capispalla e abiti, ma anche accessori, vedono un tripudio di paillettes, cristalli e piume.

Riguardo gli accessori, la stagione fredda 2018/2019 vede protagonisti ancora gli anni ’80 con cappelli a falda larga ampiamente calcati sulla fronte, il mono-orecchino, i marsupi in pelle e le borse “ibride” (metà borsa, metà zaino).

Infine, nell’ambito delle calzature, gli stivali (impermeabili o in stile western) sono la scarpa cult della prossima stagione invernale.

 

 

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp