Premio Oscar 2018 tutti i vincitori e il red carpet

Come ogni anno l'attesissima notte degli Oscar regala emozioni uniche a tutti gli amanti del cinema. Ma chi si è aggiudicato le ambite statuette d'oro del 2018?

(Photo by Steve Granitz/WireImage)

Il Premio Oscar ha sempre il suo bel fascino e il suo grande prestigio a livello cinematografico internazionale. Tra i vincitori anche l’Italia, che festeggia con il film di Guadagnino, “Chiamami col tuo nome”.

“Chiamami col tuo nome”, infatti, si è aggiudicato il premio Oscar per la Migliore sceneggiatura non originale, scritta da James Ivory, che afferma: “È una bellissima sensazione tenere in mano un Oscar. Per me è stato importante raccontare una storia dalla forte rilevanza anche personale. È stato bello lavorare insieme a Luca Guadagnino e alcune delle sue idee hanno preso parte alla sceneggiatura”.

A conquistare, invece, il premio come Migliore film è stato “La forma dell’acqua – The shape of the water” diretto da Guillermo del Toro, che ha fatto suo anche il premio alla Migliore regia, vincendo il suo primo Oscar dopo diverse nomination.

Sono invece Gary Oldman e Frances McDormand ad ottenere l’Oscar come Miglior attore/attrice protagonista, rispettivamente con i film “L’ora più buia” e “Tre manifesti a Ebbing, Missouri”.

Oscar 2018: tutti i vincitori

Miglior film straniero: “A Fantastic Woman”
Miglior attore non protagonista: Sam Rockwell per “Tre Manifesti a Ebbing, Missouri”
Miglior attrice non protagonista: Allison Janney per “Io, Tonya”
Miglior cortometraggio documentario: “Heaven is a traffic Jam on the 405”
Miglior film d’animazione: “Coco”
Miglior corto: “The Silent Child”
Miglior cortometraggio animato: “Dear Basketball”
Miglior sceneggiatura originale: Jordan Peele per “Scappa – Get Out”
Miglior fotografia: Roger Deakins per “Blade Runner 2049”
Miglior colonna sonora originale: Alexander Desplat per “The Shaper of Water”
Miglior canzone: “Remember me” di Kristen Anderson-Lopez e Robert Lopez per “Coco”
Miglior sonoro e miglior montaggio: Richard King e Alex Gibson per “Dunkirk”
Migliori effetti speciali: John Nelson, Paul Lambert, Richard R.Hoover e Gerd Nefzer per “Blade Runner 2049”
Miglior montaggio: Lee Smith per “Dunkirk”
Miglior trucco: Kazuhiro Tsuji, David Malinowski e Lucy Sibbik per “L’ora più buia”
Migliori costumi: Mark Bridges per “Il filo nascosto”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp