Il super food del 2018: la Moringa

Gia famosa nel 2017, l'anno prossimo per la Moringa sara l'anno della consacrazione. E non potrebbe essere altrimenti viste le incredibili proprieta che le hanno valso il nome di "albero dei miracoli"!

Puo sembrare una normale, e anche un po’ banale, pianta sempre verde ma in realta la Moringa nasconde un’infinita serie di proprieta benifiche: ha più vitamina C delle arance, più vitamina A delle carote e più ferro degli spinaci.

Originaria dell’India Settentrionale, viene coltivata anche in Etiopia, Filippine e in generale nei Paesi tropicali. Cresce su qualsiasi terreno e sopravvive ai climi aridi e freddi. Della Moringa si possono mangiare le foglie, piccole e arrotondate, i semi, la corteccia e persino le radici. Non solo, dalla moringa si può ricavare anche un olio che puo essere sia utilizzato come condimento a tavola sia addirittura come combustibile naturale.

GUARDA ANCHE: Avocado: i suoi benefici e i migliori prodotti di bellezza

Italia la Moringa la possiamo trovare in polvere, ricavata dall’essicazione delle foglie o dalla macinazione dei semi, e può essere usata come integratore in frullati, tè o anche come condimento a crudo in insalte o zuppe.

Anche la FAO ritiene che la coltivazione di Moringa sia molto importante e vada preservata per le sue proprietà antibiotiche, contro l’ipotensione, antispasmodiche, antiulcera, anti-infiammatorie, ipocolesterolemiche e ipoglicemizzanti. Un alimento che depura, disintossica e rafforza il sistema immunitario.

Le proprietà benefiche della moringa

Ricca di nutrienti essenziali:
7 volte piu vitamina C delle arance
4 volte più Vitamina A delle carote
4 volte più calcio del latte vaccino
3 volte più ferro degli spinaci
più potassio delle banane

I semi della Moringa

Antiinfiammatorio naturale:
L’albero di Moringa è stato utilizzato durante i secoli dalla medicina tradizionale per curare disturbi come anemia, mal di stomaco, problemi alla tiroide, diabete, asma, artrite, infezioni virali e soprattutto per le sue qualità antinfiammatorie. La Moringa infatti contiene livelli elevati di composti fitochimici come la zeatina, conosciuta per le straordinarie qualità nel ridurre rapidamente dolori e infiammazioni.

Un pieno di energia:
Grazie allo straordinario tasso di vitamine A, C e D, la Moringa è una fonte unica di energia per il fisico. Basta aggiungere un cucchiaino di polvere di foglie di Moringa in un succo di frutta per avere un “Gatorade” 100% naturale e fatto in casa.

Migliora la circolazione sanguigna:
Le foglie, le radici, i semi, i frutti e la corteccia di Moringa possono agire come stimolatori cardiaci e migliorare quindi la circolazione sanguigna. Inoltre riduce anche i livelli di colesterolo nel sangue.

Apporto nutrizionale unico:
Per più del 27% la Moringa è composta da proteine e contiene inoltre 25 tra vitamine, minerali e nutrienti benefici per la salute.

Anti-aging naturale:
La Moringa viene impiegata in molti prodotti di bellezza per la sua forte azione anti-age: ha la capacità di eliminare più facilmente dalla pelle le particelle inquinanti, togliendo così dal viso parte delle impurità che ne favoriscono l’invecchiamento.

Che sapore ha la moringa?

Sottoforma di polvere ha un gusto leggermente piccante e può essere aggiunta a tutti i cibi e bevande per insaporire. I frutti, che sembrano piccoli baccelli (come quelli dei piselli), possono essere cotti e ricordano il sapore dei fagioli. I semi sono anche utili per la purificazione dell’acqua perché contengono un così detto polielettrolita cationico che diventa biodegradabile ed elimina le impurità residue nell’acqua. Le radici sono simili nel gusto alle carote.

L’albero di Moringa
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp