Doposci Moon Boot: indispensabili in montagna, trendy in città

Ogni stagione ha le sue tendenze, i suoi must have e le sue novità, che spesso sono originali variazioni di accessori e indumenti ben noti. Così, con l’arrivo della stagione fredda, si ritorna a parlare di Moon Boot.

moon boot

Da decenni icona italiana della moda invernale, Moon Boot è sempre pronta a rinnovarsi e a proporre modelli trendy e ricercati, indossabili anche in città.

Infatti i caldi e confortevoli Moon Boot, pur nascendo come doposci, si adattano benissimo a look casual e urban. Quindi i doposci Moon Boot non devono essere riposti nella scarpiera una volta finito il week end sulla neve: si possono abbinare in molti modi e risultare un accessorio decisamente cool.

Come indossare i doposci in città

Indossare questi doposci caldi e comodi è semplice, con i giusti accorgimenti. Regola numero uno: non imbottire due parti vicine, ovvero coscia e polpaccio, per evitare l’effetto “omino Michelin”. Se i piedi e i polpacci sono “imbottiti” dai Moon Boot, i pantaloni da abbinare dovranno essere skinny. Questo accostamento contribuisce a snellire visivamente le gambe, soprattutto se il capo scelto da abbinare ai Moon Boot è di colore scuro.

I doposci sono perfetti anche in abbinamento ad un paio di leggings termici, magari insieme a calze o calzini doppi per aggiungere un dettaglio originale. Questo look si completa con una felpa o un cardigan oversize o comunque lunghi, in modo da coprire anche il fondoschiena. E, come chicca finale, una giacca antivento oppure un piumino coloratissimi.

Per un outfit più glamour vi consigliamo di scegliere una tonalità sgargiante per i vostri Moon Boot, e di abbinarli a jeans skinny e ad una pelliccia lunga. Ultimo dettaglio: un bel paio di occhialoni scuri, e l’effetto “diva” è assicurato.

I Moon Boot sono perfetti anche in accostamento a un abito in lana longuet, al di sotto del ginocchio, a cui sovrapporre un maxi cardigan, preferibilmente con stampa a fiocchi di neve per entrare in pieno nel mood invernale.

Per chi non teme il freddo, invece, i Moon Boot stanno benissimo con shorts che lasciano gambe scoperte, abbinati, per le più audaci, a un gilet in pelliccia dai colori intensi e vivaci.

Un altro outfit metropolitano che si può creare con i doposci Moon Boot prevede pantaloni in pelle nera e un pull corto dalla linea svasata, oppure una camicia da abbinare a una mantella avvolgente in lana.

Fino a qui abbiamo parlato dei look che si possono creare con i Moon Boot donna e i capi che normalmente si trovano negli armadi delle fashion addicted. Ma per l’uomo? Nessun timore, sul web esistono diversi modelli di Moon Boot uomo perfetti per chi cerca una calzatura comoda, calda e trendy. Da menzionare sono sicuramente gli stivaletti bassi imbottiti, magari in lana, perfetti da indossare sotto jeans aderenti ed una camicia a quadri rossa, con un piumino caldo e avvolgente a chiudere l’outfit.

Moon Boot, oltre ai modelli classici, propone anche modelli più metropolitani, e ce n’è per tutti i gusti. Si tratta della linea Urban di Moon Boot, che annovera stivali scamosciati, con originali applicazioni, in nylon e persino pelosi, sia alti che alla caviglia.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp