Vintage Coachella, ispirazioni retrò per la stagione dei festival

Tutti i dettagli di un imperdibile outfit da festival... sono vintage! Ecco cosa non può mancare nel vostro look, direttamente dagli anni 70.

outfit festival

Il mondo dei festival lo conosciamo attraverso i social. Viviamo il Coachella seguendo le Instagram Stories e i profili Snapchat delle nostre celebrities e blogger preferiti. Si tratta, in realtà, di eventi con origini tutt’altro che recenti e non è certo un caso che il loro grande ritorno e la riedizioni di alcuni d questi festival, affianchi di pari passo la “moda vintage” degli ultimi anni.

La prima edizione del Coachella, infatti, è datata 1969 e  qui, ad esempio, vi avevo parlato di Woodstock e della moda jeans. Il Festival dell’Isola di Wight? Nasce nel 1968 e risorge nel 2002.Sono ancora una volta gli anni 70, quindi, l’ispirazione per questo escursus nella moda.

Vi racconto di quegli elementi vintage che non potete assolutamente non considerare per il vostro outfit se avete in programma un festival musicale. Fosse anche “solo” il MI AMI Festival previsto a Milano per la fine del mese, perché per la ascoltare buona musica e sfoggiare un look così azzeccato non dobbiamo certo arrivare in California.

Crochet e uncinetto

outfit festival

Un top, un cardigan, un abitino copricostume in crochet o all’uncinetto aggiungono pulizia e delicatezza anche al look più trasandato, da abbinare a qualsiasi cosa. In bianco o in panna è la variante che preferisco, ma se amate i colori, non dovrete far altro che scegliere. (Nel collage: pullover crochet Zara, top bikini Mango)

Un cappello

outfit festival

Per proteggersi dal sole, per coprire la piega rovinata dai giorni di danze sfrenate, per un tocco misterioso. Un cappello a tesa larga, da cowboy o in paglia è fondamentale.(Nel collage: cappello a tesa larga Max&Co, cappello con fascia nera Even&Odd)

Lungo e a fiori

outfit festival

Un clichè, ma che fa sempre la sua bella figura. Non pensate necessariamente ad un abito, qualcosa di meno visto potrebbe essere uno spezzato con gonna o pantaloni. La linea deve essere ampia e svolazzante e voi noncuranti dell’inevitabile sporco di erba e terreno. (Nel collage: abito giallo Asos, completo con pantaloni e top, MissGuided)

Shorts

outfit festival

Guai a non mettere in valigia (o nello zaino da campeggio) due o tre shorts passe-partout. Se non avete quelli giusti, mani alle forbici, alle spille e a alle top. La personalizzazione e il fai da te in questi contesti sono apprezzatissimi. (Nel collage: shorts con nastrino in vita Hollister Co., shorts sfrangiati neri TopShop)

Qualcosa di etnico

outfit festival

Facile, mi direte. In realtà per niente: dal dettaglio si può arrivare ad esagerare e a finire nel carnevalesco. Un capo o un accessorio autentico o vintage farebbero la differenza. Piuttosto che scegliere nei negozi qualcosa di marcatamente “posticcio” meglio desistere. (Nel collage: gonna Glamorous; borsa con perline Zara)

T-shirt

outfit festival

Sottovalutate e non considerate, ma per me: mai escluderle da un possibile fantastico outfit da festival. Comode e fresche ma anche un modo per personalizzare, staccare e sorprendere. (Nel collage: t-shirt a righe Monki; con logo Levi’s)

Optical, righe, tie dye

outfit festival

Non esistono solo i fiori, ogni stampa allegra e vintage inspired è ben accetta. Colore è la parola d’ordine per farsi notare in mezzo la folla, soprattutto se abbiamo perso di vista gli amici. Bello e utile. (Nel collage: abito con stampa OVS; blusa tie dye Reclaimed Vintage Inspired)

Frange

outfit festival

Per fare un bel movimento mentre si danza, chiaro. Di un gilet o di una giacca in renna con lunghe frange non potrete fare a meno, ma andranno bene anche su una borsa, su una cintura o sull’orlo di una gonna. (Nel collage: gonna Zara, giacca Sacred Hawk Premium)

Crop top

outfit festival

L’ombelico in vista sarà perfettamente a suo agio in mezzo agli altri. Ai festival, a quanto pare, c’è sempre stata la regola non detta della pancia da fuori. Se ve la sentite, libere di rispettarla. (Nel collage: top a fiori con nodo Zara; top a righe Boohoo)

Accessori

outfit festival

La fascetta in testa, per lui e per lei, anche improvvisata con i lacci delle scarpe, va sempre bene. Ma libero sfogo alla fantasia con cinturoni, scarpine, foulard, bracciali e collane. (Nel collage: cintura con borsello French Connection; foulard Holzweiler)

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp