Le 10 biblioteche più belle del mondo

In biblioteca non si va solo per leggere ma anche per immergersi nella storia o approfittare di un panorama imperdibile. Ecco dieci mete da non perdere, se foste da quelle parti... [ph. iblioteca di Parigi - Sainte-Geneviève]

Due buoni compagni di viaggio non dovrebbero lasciarsi mai, cantava De Gregori. Capita però anche alle squadre più collaudate di non essere d’accordo su una destinazione. Ad esempio, il bibliofilo potrebbe voler passare ore e ore in biblioteca e causare profonda irritazione (eufemismo, ndr) in chi preferisce girare a naso in su alla ricerca di architetture e dettagli design.

Qui veniamo in aiuto noi con questa mini guida dedicata alle biblioteche più belle del mondo, dove la bellezza di collezioni di libri a volte secolari si accompagna allo splendore degli arredi e delle architetture. Buon viaggio!

Washington - Biblioteca del Congresso
Washington – Biblioteca del Congresso

1. Washington, Biblioteca del Congresso

Qui si trova una delle 42 Bibbie stampate da Gutenberg, custodita dallo sguardo di Minerva, dea della conoscenza per gli antichi romani, che campeggia nel mosaico sul soffitto della sala di lettura principale. Costruita da Thomas Jefferson dopo l’incendio che nel 1814 distrusse la precedente costruzione, la Biblioteca del Congresso di Washington è un affascinante tempio laico del sapere che trasuda storia e determinazione e si anima con concerti di musica classica e appuntamenti culturali, spesso gratuiti, che vale la pena considerare nella visita della città.

2. Tokyo, Biblioteca Musashino Art University

L’idea dell’architetto Sou Fujimoto è stata quella di utilizzare le scaffalature dei libri come elementi strutturali onnipresenti nella costruzione. Incastonate nel vetro, le scaffalature sembrano reggere il peso delle pareti, delle scale, di ogni ambiente. Fujimoto ha descritto la biblioteca della Musashino Art University come una foresta di libri, una versione imperdibile di quella capacità immaginifica di mescolare idee e visioni di cui i giapponesi sono maestri.

Dublino - Biblioteca Trinity College
Dublino – Biblioteca Trinity College

3. Dublino, Biblioteca Trinity College

La maestosità del Vecchio Continente: la biblioteca del Trinity College di Dublino è un monumento di arte lignea punteggiato dalle statue in marmo di scrittori celeberrimi come Jonathan Swift (autore de I Viaggi di Gulliver) e da tesori unici al mondo come Book of Kells, un antico manoscritto mirabilmente decorato che riporta i quattro Vangeli del Nuovo Testamento. Voluta dalla Regina Elisabetta I nel 1592 ha assunto l’aspetto attuale a partire dal 1712.

4. Alessandria d’Egitto, Biblioteca Alessandrina

Pensare che fosse la più grande biblioteca e uno dei poli culturali più importanti del mondo antico già nel III secolo a.C. fa giustamente impressione. Riaperta ex novo nel 2002, la biblioteca di Alessandria d’Egitto mantiene la sua grandiosità con la sua forma a disco proiettata verso il mare e la vastissima sala di lettura. La sua facciata parla più di cento lingue e ci ricorda come la ricchezza del Mediterraneo sia da sempre il frutto delle mille culture che lo hanno solcato.

Coïmbra - Biblioteca dell'Università
Coïmbra – Biblioteca dell’Università

5. Coimbra, Portogallo: Biblioteca dell’Università

La città universitaria di Coimbra è una bella sorpresa per chiunque decida di fare una tappa intermedia fra Lisbona e Porto. Divertente e animatissimo centro culturale, Coimbra vanta anche la splendida Biblioteca Joanina, un tripudio di arte barocca fra archi e legni finemente intagliati che incorniciano antichi manoscritti. Per gli amanti del minimal, qui bandito, è previsto il soggiorno nella prigione incorporata alla biblioteca. Scherziamo. La prigione c’è, caso più unico che raro in un contesto simile, ma era destinata agli studenti evidentemente poco disciplinati!

6. Liyuan Library, Pechino

In realtà la Liyuan Library è a due ore abbondanti di guida dall’area urbana di Pechino ed è un bene perché questo straordinario edificio è lontano dal rumore incessante della capitale e circondato da una foresta di querce. La sua eccezionalità sta nell’essere completamente rivestito di rami intrecciati che poggiano su una base in vetro, tenuti insieme da binari in ferro dall’aspetto invecchiato.

7. Parigi, Sainte-Geneviève

Et voilà, Parigi dice la sua anche riguardo le biblioteche più suggestive. Quella di Sainte-Geneviève è quotidianamente usata dagli studenti della città, ormai abituati ad essere circondati di bellezza. A noi che andiamo ogni tanto si spalanca ancora la bocca a guardare la struttura in metallo del soffitto, elegante nella sua essenzialità, vicina alle coperture delle gares cittadine come alla Tour Eiffel.

Praga - Strahov Abbey Library
Praga – Strahov Abbey Library

8. Strahov (Rep.Ceca), Strahov Abbey Library

In effetti non doveva essere facile proteggere dagli incendi le biblioteche in epoca medievale e rinascimentale. Per farlo nell’abbazia di Strahov hanno aggiunto, qualche decennio dopo la costruzione della struttura di base, la splendida copertura in muratura della sala di lettura della biblioteca di teologia e noi ringraziamo per il dono di affreschi, stucchi e decori che ancor oggi possiamo ammirare.

9. Cesena, Biblioteca Malatestiana

Il patromonio di splendide biblioteche in Italia è proporzionato a quello artistico, cioé immenso. Scegliamo la Biblioteca Malatestiana di Cesena perché è la più antica del mondo occidentale, fatta costruire da Novello Malatesta – signore locale – fra il 1447 e il 1452. Qui i libri antichi sono collocati ciascuno sul suo leggio in un’atmosfera meravigliosamente sospesa nel tempo.

10. Copenhagen, Royal Library

Acciaio, vetro e granito nero sono gli ingredienti del Black Diamond, cioè della nuova parte della Royal Library di Copenhagen costruita in stile neo-modernista nel 1999. Ai visitatori, oltre alle migliaia di libri, l’occasione di osservare il mare e il porto della città da un punto di vista letteralmente unico.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp