WhatsApp Stories: chi può vederle

Le Stories sono arrivate anche su WhatsApp: sapete già come funzionano e e chi può vedere i vostri aggiornamenti? Ecco tutte le risposte alle vostre domande.
whatsapp stories

WhatsApp si è da poco aggiornato con la possibilità di utilizzare le Stories all’interno della sezione Status. Quest’ultima può essere trovata cliccando sull’icona in basso a sinistra dell’app e una volta all’interno, ci consente di condividere una serie di contenuti con i nostri contatti.

Le Stories di WhatsApp – o aggiornamenti di stato che dir si voglia -, sono molto simili a quelle che probabilmente abbiamo già utilizzato su Snapchat prima, Instagram e Facebook poi. Si tratta di foto e video brevi che possono restare sul nostro profilo fino ad un massimo di ventiquattr’ore e che stanno pian piano diventando uno dei modi di comunicare maggiormente preferito dagli utenti.

WhatsApp Stories: come funzionano

Come si creano le Stories su WhatsApp? È tutto molto semplice: basta cliccare sull’icona in basso a sinistra e accedere alla sezione Stato. Prima di creare le nostre Stories, possiamo vedere quelle pubblicate dai nostri contatti – quelle nuove, quelle non ancora visualizzate e quelle già visualizzate. Per aggiungere una delle nostre Stories dobbiamo invece cliccare sull’icona in alto a destra dell’app oppure sull’icona accanto a Il mio stato – Aggiorna lo stato.

Una volta cliccato su una delle due icone si aprirà la fotocamera. Possiamo aggiungere un video o una foto dal rullino fotografico oppure scattare una nuova foto o registrare un nuovo video a cui poi si potranno aggiungere scritte e adesivi. Quando abbiamo terminato, possiamo pubblicare cliccando sull’icona azzurra che compare in basso a destra dello schermo. Una volta pubblicate le Stories, cliccando sulla nostra icona potremo visualizzarle tutte e vedere quanti e quali contatti le hanno guardate.

whatsapp stories

WhatsApp Stories: chi può vederle

Le Stories contengono foto e video che ci appartengono ed è giusto scegliere chi può visualizzarle e chi no. Se ci stiamo chiedendo chi può vedere le nostre WhatsApp Stories la risposta è molto semplice: i contatti che abbiamo in rubrica e le persone che a loro volta hanno registrato il nostro numero nella loro. Senza questi due passaggi fondamentali, le Stories non vengono visualizzate. Se qualcuno ha registrato il nostro numero nella sua rubrica ma noi non abbiamo registrato il suo, dobbiamo tranquillizzarci perché non potrà visualizzare le nostre Stories.

All’interno della sezione Stato di WhatsApp possiamo anche notare che in alto a sinistra del display si può cliccare sulla voce Privacy. Qui possiamo scegliere ulteriormente a chi mostrare i nostri video: cliccare e spuntare su I miei contatti ci consentirà di condividere le nostre Stories solo con i contatti in rubrica; I miei contatti eccetto ci permetterà di condividere gli aggiornamenti di stato con tutti i contatti in rubrica tranne quelli che indichiamo; Condividi solo con, invece, ci permette di scegliere i singoli contatti in rubrica a cui mostrare le Stories mentre tutti gli altri non le visualizzeranno.

Commenti

comments