Martedì grasso: cosa si mangia?

Oggi si festeggia Martedì Grasso. Ma cosa vuol dire? Cosa si mangia?

Lo dice persino il nome: oggi è vietato far la dieta! È martedì grasso e oltre a festeggiare Carnevale, oggi a livello culinario tutto è permesso!

Quando si festeggia martedì grasso?

Martedì grasso segna in realtà la fine dei festeggiamenti di Carnevale (anche se i Milanesi seguono un altro calendario con il carnevale ambrosiano: nessun martedì grasso ma un sabato grasso) e l’inizio della quaresima, che prenderà il via dopo il mercoledì delle ceneri.

Perché martedì grasso?

Prima di entrare ufficialmente in quaresima, si potranno consumare tutte le prelibatezze presenti in casa. Un modo di “prendere le forze” prima della privazione della quaresima. Oggi sono in pochi a rispettare il periodo di quaresima ma il martedì grasso invece è tutt’oggi molto festeggiato.

Martedì grasso: cosa si mangia?

In Italia le chiacchiere, in Polonia i bomboloni alla marmellata di rosa (rosa festeggiata anche in Germania, non con il martedì grasso ma con il lunedì delle rose), nei paesi scandinavi un dolce a base di pasta sfoglia e crema.

In Francia si fanno saltare le crêpes. Usanza importata in America e poi adattata. Infatti negli USA il martedì grasso è importantissimo ma ormai noto come Pancake Day.

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp