Sofia Sanchez de Betak per Roger Vivier

La giovane modella argentina raggiunge la squadra delle ambasciatrici Rober Vivier interpretando la campagna primavera-estate 2017. Nata a Buenos Aires, vivendo tra New York e Parigi, Sofia incarna una bellezza cosmopolita, globe-trotter e sicuramente contemporanea.

La Maison francese ha scelto. Per la primavera-estate prossima a rappresentare il marchio sarà una bellezza “caliente”. Ecco la foto di campagna, scattata dal fotografo (e amico della modella) Quentin Jones.

Chi è la nuova testimonial Roger Vivier?

Giovane, bella, e cosmopolita. Sofia, chiamata “Chufy” dagli amici vive tra New York, Parigi e Buenos Aires, la sua città di nascita. Un temperamento “caliente” e un volto internazionale. Sofia è moderna, elegante, e mixa a meraviglia gli stili, le influenze, che siano spagnoleggianti, o più “nordiche”.

La testimonial perfetta Non solo per Bruno Frisoni, Creative Director della Maison, ma anche per una delle più note ambasciatrici: Inès de la Fressange. “Sofia è un paradosso. È bella e intraprendente, iperattiva e calma, argentina e cosmopolita, raffinata e cool. Ed è per questo che è così amata: lei è unica, affascinante, oltre le mode. Non si tratta di una “it-girl” ma di una donna che indossa lo stile Roger Vivier“.

Roger Vivier oltre il marchio, il mito

Roger Vivier è un mondo, un emblema. Un marchio che ha saputo con grazia ed astuzia, “calzare” le gambe delle più belle donne del mondo. Perché oltre alle celebrei ballerine della Maison, non tutti sapranno che fossero proprio firmate Roger Vivier, le scarpe che segnarono la mente di un’epoca: le famosissime cuissardes nere indossate dalla francese B.B. Ossia Brigitte Bardot nel ’67.

Sophia Loren, Elizabeth Taylor, Grace Kelly, Marlene Dietrich…queste sono solo alcune delle più famosi clienti di Roger Vivier.

La Viv’Tango

In omaggio alle radici della sua testimonial, Bruno Frisoni ha creato una nuova borsa dedicata a Sofia. Una rivisitazione della Viv’Cabas in edizione limitata: una borsa nera con guipure rossa sublimata da piccole borchie. Una borsa ribattezzata per l’occasione la Viv’Tango.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp