Mestruazioni: anche gli uomini hanno le loro cose

Gli 8 punti per riconoscere il maschio mestruato moderno. Dallo sguardo perso nel vuoto all'accessorio inguardabile ma fashion!

Si lo so che magari non ci credete, ma posso assicurarvi che è cosi: anche i maschi hanno le mestruazioni, solo che i sintomi sono diversi da quelli delle donne. Quella che sto per scrivere adesso è una specie di analisi quasi approfondita del maschio mestruato o checca isterica, fate voi.

In giro per Milano ce ne stanno tanti quanti i piccioni in Piazza Duomo, e come i piccioni mettono il becco ovunque. Li trovi ai party fighi (senza l’invito), li trovi da McDonald’s (ma non mangiano, fanno compagnia all’amica bulimica) e infine li trovi da Zara, da H&M e ultimamente da Tiger e Primark che flirtano col tipo della sicurezza (l’unico individuo eterosessuale che ha il permesso di lavorare nei negozi sopracitati). Io li ho osservati per un po’ di tempo e questo è quello che ne è venuto fuori.

Uomini con mestruazioni: come evitarli

1. Sopracciglia minimal: il maschio mestruato sente la necessità di depilarsi le sopracciglia fino a renderle sottili come gli spaghettini n. 3 Barilla, quelli pronti in 5 minuti, pensandosi sexy.

2. Sguardo perso nel vuoto: il maschio mestruato crede sempre di essere la protagonista di un video pop, cosi da sentirsi a suo agio mostrandosi inconsapevole del suo aspetto.

3. Leggero velo di trucco: vade retro Clio Make up, quella consiglia di pitturarsi il viso come fosse una tela e i trucchi dei pennelli per la reinterpretazione di un quadro di Picasso. Il maschio mestruato elimina solo le imperfezioni ed esalta il contorno occhi e le labbra.

4. Il maschio mestruato HA l’iPhone, come Donatella Versace è bionda.

5. Capello Pefetto: Il maschio mestruato ha messo like alla pagina ufficiale di Yuko Yamashita, quella esperta dei capelli lisci della pubblicità dello shampoo Sansilk, perchè lui ha sempre i capelli ordinati, anche se la stempiatura è evidente e non per questo rinuncia a pettinature sgargianti e giovanili.

6. Punti luce: Qualcosa di brillante ci vuole. Che sia oro, argento, plastica o una di quelle cose che Anna Dello Russo mise in vendita da H&M, la sfranta deve avere addosso qualcosa che brilli.

7. La Pelliccia: Ogni “maschia” che si rispetti (a meno che non sia animalista) si sente sicura se avvolta da strati di pelo (però si depila).

La foto del/la fashion blogger Bryan Boy è solo a scopo illustrativo
La foto del/la fashion blogger Bryan Boy è solo a scopo illustrativo

8. Accesorio inguardabile ma fashion: In cuor loro, anche i maschi mestruati si rendono conto dell’oscenità di certi strumenti, ma si sacrificano per senso di moda, spendendo cosi metà dello stipendio per stare al passo con lo stile.

Se mi è sfuggito qualcosa, se pensate che non ho studiato abbastanza l’individuo in oggetto, non esitate a contattarmi sui miei canali social.

PS. La foto del/lla blogger Bryan Boy è solo a scopo illustrativo.

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp