App per guadagnare: quelle che funzionano davvero

Guadagnare con le app si può ma occhio alle truffe e alle perdite di tempo: noi vi sveliamo su quali puntare per ricevere denaro o omaggi

app per guadagnare

Siamo venuti a conoscenza del fatto che esisterebbero alcune app per guadagnare soldi oppure altro genere di benefit e giustamente siamo un po’ scettici. Lo scetticismo è ben giustificato se si pensa che tra truffe informatiche e operazioni che si concludono in un nulla di fatto, la perdita di tempo – e non solo – è sempre dietro l’angolo. In realtà è bene esser cauti quando si parla di app per guadagnare: informarci bene su quanto stiamo per fare è assolutamente necessario. Meglio perdere cinque minuti per informarci a dovere piuttosto che perdere tempo a fare qualcosa di inutile o rimetterci qualsiasi altro tipo di cose che ci appartengono.

App per guadagnare: premesse da conoscere

Al termine di questo post segnaleremo alcune app per guadagnare. Nel frattempo, però, meglio mettere qualche puntino sulle i, visto che la prudenza non è mai troppa. Se ci imbattiamo in un’applicazione o in qualsiasi altra risorsa web che ci promette di guadagnare soldi, dobbiamo essere diffidenti a prescindere. Promettere soldi in cambio di poco o niente è il modo più facile e comune con cui tantissimi truffatori cercano di accalappiare utenti non per far loro guadagnare soldi o chissà che altro ma per sottrarre loro denaro o dati sensibili.

La prima regola, dunque, è quella di non farsi attrarre da promesse allettanti. Se troviamo un’app o altra risorsa web che promette di farci guadagnare qualcosa, facciamo delle ricerche online e cerchiamo di capire di fronte a cosa ci troviamo. Le fonti cui attingere informazioni devono essere terze: le recensioni pubblicate sull’app o sul sito stesso potrebbero non essere affatto attendibili.

Un ottimo modo per sapere se ci troviamo di fronte ad un’app specchietto per allodole o di fronte ad un’app seria è quella di sfruttare i forum online, per chiedere ad altri utenti se la conoscono e che tipo di esperienza – diretta o indiretta – ne hanno.

app per guadagnare soldi e omaggi

Come guadagnare con le app

I guadagni via web, ancor prima dell’arrivo delle applicazioni, non sono certo una novità legata a queste ultime. Anni fa, ad esempio, provò a diffondersi un modo di far guadagnare soldi agli utenti che alla fine non decollò mai: alcuni servizi promettevano soldi in cambio dell’installazione di una barra pubblicitaria nel browser web. Gli utenti dovevano soltanto installare la barra e poi navigare come facevano solitamente: il tempo di navigazione – e di visualizzazione della barra – consentiva di accumulare denaro e poi di riscattarlo, non appena si raggiungeva una certa somma prestabilita.

Oggi, attraverso alcune app, è invece possibile guadagnare soldi o altri benefit partecipando, tra le altre, a sondaggi, svolgendo alcune azioni, vendendo i propri oggetti oppure partecipando ad operazioni di influencer marketing.

App per guadagnare soldi e omaggi

Google Opinion Rewards

La prima app per guadagnare che segnaliamo si può scaricare su dispositivi Android. Google Opinion Rewards, come suggerisce il nome, consente di ottenere crediti Play da utilizzare sul Google Play Store semplicemente rispondendo a sondaggi. Non aspettiamoci grandi guadagni, perché almeno stando a quanto scrivono gli altri utenti, i sondaggi non arrivano spesso e non sono molto remunerativi.

Foap

Quest’app ha tutt’altro funzionamento. Prima di tutto è disponibile sia per iOS sia per Android, poi consente di guadagnare soldi postando e vendendo le proprie foto. Anche in questo caso non aspettiamoci grandi guadagni (anche perché, come abbiamo visto, chi ne promette in genere non è affidabile) ma se ci piacciono le foto e vogliamo provare a ricavare qualcosa dai nostri scatti, tentar non nuoce.

app per guadagnare foap

Ebay, Subito e DePop

Queste sono soltanto alcune delle applicazioni che possiamo scaricare per guadagnare soldi semplicemente vendendo gli oggetti che ci appartengono e di cui vogliamo disfarci. Questo metodo è uno dei migliori da sfruttare per ricavare denaro: siamo noi a decidere cosa vendere e quanto volerci ricavare. Qualcosa di cui disfarci la troviamo sempre, no?

Buzzoole

Fra le app da scaricare per guadagnare c’è anche quella di Buzzoole, piattaforma che consente di prendere parte a campagne di influencer marketing e che premia con buoni da spendere su Amazon. Basta iscriversi, collegare i propri account social e poi attendere di essere selezionati.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp