Brums: intervista a Carola Prevosti, Direttore Generale di Preca Brummel

Alla scoperta dell'universo kidswear e childrenwear di Brums. Intervista a Carola Prevosti, Direttore Generale Preca Brummel azienda proprietaria del brand.

Se si parla di collezioni bimbo impossibile non pensare a Brums: brand che da oltre sessant’anni è leader nel settore childrenwear. Abbiamo incontrato Carola Prevosti, Direttore Generale Preca Brummel per scoprire i nuovi casting e i nuovi progetti di Brums nel 2017.

Carola Prevosti, Direttore Generale Preca Brummel
Carola Prevosti, Direttore Generale Preca Brummel

Siamo alla fine di un 2016 molto intenso: come si chiude quest’anno così importante? E’ stato un anno davvero molto intenso e pieno di attività che ci ha visto di nuovo protagonisti in comunicazione sia in primavera che nel back to school, ma non solo. Abbiamo fatto davvero tante cose per rilanciare e dare maggior vigore al nostro brand.

Dopo il 60° anniversario, il ritorno in tv: perché avete puntato su questo mezzo di comunicazione? Erano davvero diversi anni che non apparivamo in tv. Volevamo dare un segnale importante che Brums è sempre qui, sempre presente da oltre 60 anni per accompagnare tutti i bambini nella loro crescita e assecondare le richieste di mamme e nonne. La televisione era il mezzo ‘più forte’ per parlare a tutti, anche se non ci siamo limitati solo a questo… stampa, canali social, digital e cinema hanno completato il nostro piano adv.

Non solo tv, ma anche attività digital: ci raccontate il progetto Brums Lovers? E’ risaputo come la rete e i social siano sempre più fonte di ricerca e di informazione per gli utenti e i consumatori. Quando i bambini sono il punto centrale di questa ricerca, soprattutto da parte delle mamme, l’attenzione diventa massima. Brums Lovers  è infatti un progetto di comunicazione digital dedicato alle mamme che vede il coinvolgimento di un team composto da 6 influencer della rete, contemporaneamente donne, mamme e blogger. Sono le nostre Brums Ambassador grazie alle quali puntiamo non solo ad accrescere la brand awareness ma anche ad avere maggior conversazione e confronto con il nostro target, le mamme appunto, attraverso tanti argomenti interessanti.

Quanto credete nei nuovi mezzi di comunicazione? Moltissimo e la dimostrazione di ciò avviene guardando i dati della campagna #quandotisenti. L’investimento complessivo tra social e digital è stato davvero importante, superiore a quello nella stampa e nel cinema e inferiore solo a quello della tv. Il progetto Brums Lovers, l’apertura del canale ufficiale Instagram e tante altre iniziative sono tutte web oriented.

Brums amato dai genitori e dai bambini: i vostri casting sono un vero successo. Dove saranno i prossimi? Ogni stagione rimaniamo positivamente impressionati dall’affluenza dei nostri casting. Bambini, anzi famiglie intere, arrivano da tutta Italia per parteciparvi sperando di essere scelti come protagonisti dei nostri cataloghi. Anche sulla nostra pagina Facebook riceviamo continue richieste di informazioni su date e luoghi dei nostri casting. Il progetto Brums Gira l’Italia, attraverso il quale dedichiamo una stagione ad una specifica regione italiana, ormai è giunto alla sua 6° tappa (Puglia, Sicilia, Lombardia, Campania, Trentino, Toscana) ma siamo già attivi e pronti per la prossima…. Il catalogo dell’Autunno/Inverno 2017 sarà scattato in Piemonte verso Marzo, mentre le selezioni saranno fatte alcune settimane prima… diciamo tra Gennaio e Febbraio sempre in Piemonte.

Massima attenzione per il cliente: quanto è importante la formazione del personale retail? Direi fondamentale. Per questo abbiamo creato la Brums Retail Academy, una vera e propria scuola per fornire le giuste competenze specifiche a tutto il personale con l’obiettivo di eccellere e fare la differenza. Le differenti sessioni avvengono in aule tematiche aperte a tutta la catena (come quella tenutasi a Caserta lo scorso Settembre), direttamente in negozio (‘on field’) e attraverso un blog ad hoc (e-learning) dedicato e riservato agli store con approfondimenti sul nuovo modello di Servizio Brums, sul prodotto e sulle varie iniziative commerciali e di marketing.

Lo sviluppo e la crescita di Brums attraverso nuove operazioni: perché è importante il franchising? Il primo punto vendita Brums in franchising risale al 1989. Siamo distribuiti in tutta Italia e proprio per questo riteniamo importante avere una catena di negozi in franchising. Questa formula ci permette di essere più capillari nei territorio affidandoci all’expertise, alle conoscenze, alla gestione e alla sensibilità di imprenditori locali. Inoltre, da circa un anno abbiamo rivisto la nostra formula franchising rendendola più appealing puntando prevalentemente su questi fattori: la fornitura dell’intera struttura d’arredo in comodato d’uso gratuito per tutta la durata del contratto, il reso dell’eventuale merce invenduta al termine della stagione, una costante formazione con le differenti sessioni della Brums Retail Academy, la nuova procedura di ordini e riassortimento merce definita e gestita direttamente dalla Sede al fine di garantire un’offerta più competitiva sul mercato e di massimizzare la redditività del negozio. Oltre ovviamente ad un altro punto fondamentale: la qualità e lo stile delle nostre collezioni.

Parliamo un po’ di come sono cambiate le collezioni Brums nelle ultime stagioni: qual è la nuova direzione del brand? Tra le tante cose fatte negli ultimi 12 mesi, abbiamo voluto rivedere anche la struttura delle nostre collezioni e i tempi di immissione della merce nei negozi. Nella stagione Autunno/Inverno abbiamo inserito lo ‘Special 4 Brums’, un ampio pacchetto di proposte dedicate ad un uso quotidiano ma dal tocco fashion ad un prezzo light che ben si abbinano al resto della collezione. A partire dalla Primavera/Estate 2017 invece abbiamo ampliato notevolmente il mondo cerimonia, da sempre fiore all’occhiello delle nostre collezioni. Più temi, più capi e soprattutto un nuovo modo di vestire i nostri bambini per le occasioni speciali a seconda del ruolo: un look più raffinato ed elegante per i protagonisti, una proposta fine ma più informale per gli invitati. Il tutto ovviamente senza tralasciare il comfort, la praticità e la libertà nei movimenti che tutti i bambini desiderano avere in ogni momento e in ogni circostanza.

Il Natale si avvicina: che consigli diamo ai genitori? Avete preparato qualcosa di speciale? Consigli per Natale? Semplice, acquistare Brums! Battute a parte, da sempre Brums è riconosciuto come un regalo davvero speciale e di classe. Su Brums.com inoltre abbiamo realizzato anche la Guida ai Regali per rendere il tutto più semplice evitando così il panico da regali e trovare tante idee regalo senza sbagliare: una piccola procedura guidata chiede all’utente sesso, taglia e stile del bambino destinatario del regalo. In soli 4 click appare una selezione personalizzata di prodotti che può essere completata dall’elegante scatole regalo che aumenta così l’effetto chic. Per chi invece non vuole correre il rischio di sbagliare, ecco la nostra Gift Card personalizzata, acquistabile e spendibile sia online che in negozio. Chi la riceve avrà così la libertà di scegliere i nostri capi.

Cosa dobbiamo aspettarci dal 2017? Dobbiamo proseguire sulla strada tracciata nella fine del 2015 e soprattutto quest’anno. Formazione, comunicazione e prodotto restano i capisaldi di questa rotta. Cerchiamo di replicare i risultati positivi per tutto il 2017. Riteniamo di avere le qualità, l’esperienza, la passione e l’entusiasmo per fare bene.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp