Possiamo dire addio a rughe, macchie, colorito spento e a tutto ciò che appesantisce il nostro viso, grazie alle tecniche di ultima generazione: veloci, non invasive e super efficaci. Le abbiamo provate personalmente e ve le raccontiamo.

Tre tecnologie diverse, con il denominatore comune di regalare un effetto photoshop al viso, già dopo una seduta.

La più soft: GeneO+ di Pollogen

GeneO+ sfrutta una reazione chimica tra una capsula di bicarbonato di sodio e acido citrico, e un gel a base acquosa, creando una speciale effervescenza con il rilascio di molecole di ossigeno da parte dell’emoglobina contenuta nel sangue. Il trattamento è piacevole, rilassante e non richiede alcuna preparazione.

L’effetto di iperproduzione di anidride carbonica sulla superficie dermica richiama ossigeno dall’interno e permette ai vasi sanguigni di dilatarsi, aumentando l’ossigenazione dei tessuti e riattivando il microcircolo sanguigno e il metabolismo cellulare. Il tutto avviene  in maniera naturale e non invasiva. Il trattamento dura venti minuti.

Gli effetti sono visibili già dalla prima seduta: oltre alla pulizia profonda della cute, si ha una riduzione delle rughe, delle macchie superficiali e dei pori dilatati. Dunque è ottimo anche per pelli impure.

La più illuminante: Venus Viva di Venus Concept

Si tratta di una Radiofrequenza nanofrazionata super efficace nel trattare i segni del tempo, le cicatrici e le discromie cutanee, mediante le innovative tecnologie NanoFractional RF e SmartScan.

In altri termini, Venus Viva fa un vero e proprio resurfacing della pelle, che risulterà molto più omogenea nel colorito, luminosa e levigata al tatto.

Il trattamento non è assolutamente doloroso, dura mezz’ora scarsa e provoca un leggero rossore che scompare nel giro di due o tre giorni. In questo tempo, la pelle sarà ruvida a causa dell’esfoliazione causata dal trattamento, ma l’aspetto sarà liscio. Dopo pochissimi giorni l’effetto sarà pienamente visibile: una pelle più uniforme, rosea, senza imperfezioni.

Anche in questo caso, dopo una sola seduta abbiamo constatato una notevole differenza con grande gioia e soddisfazione.

La più tonificante: Clear + Brilliant di Solta Medical

Si tratta di un laser soft, con un downtime minimo, per il ringiovanimento del viso. La tecnologia frazionata permette un trattamento non aggressivo e quasi indolore della pelle, creando migliaia di microscopiche zone termiche che andranno a minimizzare i segni del tempo: rughe, macchie, definizione dell’ovale.

In questo caso, si consiglia di applicare una crema anestetica sul viso mezz’ora prima della seduta. L’energia del laser di Clear + Brilliant genera microscopiche aree di trattamento, dove la pelle verrà sostituita da un tessuto più sano e più giovane.

Già dopo la prima seduta si ottiene una pelle più giovane, più liscia, tonica e di un colorito più uniforme. I tempi di recupero sono brevi, pochi giorni, in cui è opportuno utilizzare una crema specifica lenitiva. L’effetto è molto visibile anche sulla tonicità della pelle e sulla definizione dell’ovale nella zona mandibolare.

 

 

Photo credit: Dr. Odd