Tumore al seno: ottobre il mese della prevenzione con Estée Lauder

Ottobre mese di prevenzione contro il tumore al seno. Tra le tante iniziative, segnaliamo la ventiquattresima edizione della Campagna BCA - Breast Cancer Awareness - firmata da The Estée Lauder Companies.

Al via ufficiale la ventiquattresima edizione della Campagna BCA – Breast Cancer Awareness – firmata da The Estée Lauder Companies, che in Italia per il secondo anno consecutivo è accanto ad AIRC, l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro.

Per tutto il mese di ottobre, infatti, la BCA Campaign unirà donne e uomini in ogni parte del mondo per aumentare la consapevolezza, raccogliere fondi e ispirare azioni significative nella lotta contro il tumore al seno, da cui si stima che, solo in Italia, nel 2016 verranno colpite 50.000 donne. È la fotografia che danno proprio in questi giorni l’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) e l’Associazione Italiana Registri Tumori (AIRTUM) nella nuova pubblicazione “I numeri del cancro in Italia 2016”.

La campagna BCA, voluta e creata da Evelyn Lauder nel 1992 – che ha inoltre ideato l’ormai celebre “nastro rosa” diventato il simbolo universale della lotta contro il tumore al seno – è caratterizzata dall’illuminazione in rosa dei monumenti più rappresentativi degli oltre 70 Paesi che appoggiano e promuovono questa importante causa: quest’anno in Italia la facciata del Duomo di Milano è stata illuminata di fucsia, mentre i cugini francesi hanno illuminato la Torre Eiffel a Parigi.

Per me è sempre un grande onore e piacere presentare questa Campagna che, fin dalla sua nascita per volontà di Evelyn Lauder, ha l’obiettivo di battere definitivamente il tumore al seno” – dice Edoardo Bernardi, Amministratore Delegato e Direttore Generale The Estée Lauder Italia. “Dallo scorso anno abbiamo deciso di affiancarci ad AIRC perché oltre a promuovere la prevenzione, indispensabile per individuare la malattia nelle primissime fasi, porta avanti con tenacia e serietà la ricerca. Questo punto per noi è fondamentale, perché oltre a sostenere la prevenzione e la ricerca, BCA è vicino alle donne colpite da questa patologia, non facendole sentire mai sole, creando iniziative che coinvolgano amici e parenti per sostenerle perché, come aveva già intuito Evelyn nel 1992, We are Stronger Together”.

In Italia, per il secondo anno consecutivo, The Estée Lauder Companies sarà perciò al fianco di AIRC, Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, con l’obiettivo di rendere il tumore al seno sempre più curabile. Le donazioni si possono fare A QUESTO LINK e acquistando i prodotti dei brand del Gruppo Estée Lauder che vedete nella foto.

AIRC RICORDA A TUTTE NOI CHE IL CANCRO AL SENO COLPISCE UNA DONNA SU OTTO NELL’ARCO DELLA VITA ED È IL TUMORE PIÙ FREQUENTE NELLE DONNE.

COSA POSSIAMO FARE: DOPO I TRENT’ANNI, UNA VISITA ANNUALE DAL GINECOLOGO. DOPO I QUARANTA, ESAMI SPECIFICI IN CASO DI FAMILIARITÀ E UNA MAMMOGRAFIA OGNI DUE ANNI.

CAMPANELLI D’ALLARME: noduli, ispessimenti della pelle vicino al capezzolo, perdite di sangue o di siero, tumefazione ascellare.

Photo credits: Estée Lauder press office

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp